A- A+
Marketing
Sanremo, ecco i cantanti che hanno assicurato la propria voce

Tra le star americane è cosa ormai piuttosto comune. Assicurare una parte del corpo, spesso a cifre vertiginose, è un modo per garantirsi il futuro in caso non si dovesse essere più in grado di lavorare. Il caso più famoso in questo ambito è quello della rock star Bruce Springsteen, pare infatti che The Boss abbia assicurato la sua preziosa voce per 5 milioni di dollari presso la compagnia Lloyd's di Londra. Più morigerata (relativamente) Celine Dion che per le sue corde vocali ha stipulato una polizza di un milione di dollari.

Pare che i cantanti ad aver preso accordi con le compagnie siano tanti, come Bob Dylan, Rod Stewart e in casa nostra lo show man Fiorello.

Non solo la voce però. Tanti cantanti evidentemente considerano altre parti del corpo il segreto del loro successo, come Jennifer Lopez che ha assicurato il suo famoso lato b per una cifra vertiginosa come 300 milioni di dollari, ma c'è chi si sbizzarrisce e parla addirittura di due miliardi di dollari. Mariah Carey ha pensato bene di tutelare le sue gambe per un miliardo di dollari, così come Taylor Swift per 40 milioni, seguite da Rihanna che si è fermata a un milione,  mentre Mick Jagger ha spiazzato tutti assicurando i suoi genitali per un milione e mezzo.

Ci sono scelte anche più comprensibili come quelle degli sportivi: Cristiano Ronaldo ha stipulato una polizza da 144 milioni di dollari per le sue ginocchia, Valentino Rossi i polsi e Fernando Alonso i pollici. Va molto di moda assicurare il sorriso, scelta fatta da America Ferrara e Julia Roberts, o il seno come ha fatto Monica Bellucci e Madonna.

Apripista di questo particolare ramo assicurativo fu Betty Grable, la modella e attrice americana famosa negli anni '40. Dopo il suo successo la 20th Century Fox decise di assicurare le gambe della star per un milione di dollari, vicenda che le valse il soprannome di “ragazze dalle gambe da un milione di dollari”.

Ma come funziona un'assicurazione di questo tipo? Niente di inconsueto: una visita medica stima lo stato di salute della parte in questione, poi si valutano fattori di rischio come età e stati di salute della persona, eventuali altri rischi derivanti dallo stile di vita e dall'attività svolta e su questa base si calcola il premio.

Stravaganze delle star a parte può essere un tipo di decisione valida anche per una persona normale che facendo un lavoro molto legato ad una parte del corpo può pensare di tutelarla, come un sommelier o un artigiano che nelle proprie mani custodisce la propria arte.

da assicurazione.it 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
festival di sanremo
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

i più visti
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.