A- A+
MediaTech

 

 

internet

In aumento l'audience di internet in Italia a febbraio, con 28,6 milioni di utenti che hanno effettuato almeno un accesso a internet da computer, il 52% della popolazione dai due anni in su, con una crescita del 3,3% in un anno (dati Audiweb).

Per quanto riguarda i principali siti di informazione, nel confronto fra gennaio e febbraio Repubblica.it passa da 1,5 a 1,6 milioni di utenti unici e da 10,6 a 13,4 milioni di pagine viste; in crescita anche il principale concorrente, Corriere.it, da 1,2 a 1,4 milioni di utenti e da 10 a 11,4 milioni di page view. Bene anche LaStampa.it, che da 475mila passa a quasi 600mila utenti unici e da 2,7 milioni a 3 milioni di pagine viste, così come la versione online del Sole 24 Ore, da 410mila a 450mila utenti unici e da 2 a 2,1 milioni di pagine viste.

Buona crescita sul web per il Fatto Quotidiano, che dai 315mila utenti di gennaio passa ai 398mila di febbraio con 1,4 milioni di page view (erano 1 milione il mese precedente). Fra gli "emergenti", Lettera43 cresce da 126mila a quasi 156mila utenti unici e da 438mila a 510mila pagine viste, mentre Il Post quasi raddoppia gli utenti unici (da 47mila a 80mila) ma cala per pagine viste, da 393mila a 375mila.

Per quanto riguarda i principali portali, leader restano Libero e Virgilio, oggi accomunati dalla proprietà di ItaliaOnline (per entrambi la parte news è curata da Affaritaliani.it): Libero conta quasi 3,4 milioni di utenti unici e 71,6 milioni pagine viste (erano rispettivamente 3,6 milioni e 74 milioni a gennaio), seguito da Virgilio con 3 milioni di utenti unici e 53 milioni di pagine viste, contro i 2,9 milioni e i 52,4 milioni di gennaio. MSN, che somma gli accessi del portale con quelli dei servizi WindowsLive e del motore di ricerca Bing, cala leggermente da 3,8 milioni a 3,6 milioni di utenti unici e da 36,2 milioni a 35,8 milioni di pagine viste.

Tags:
audiwebinternet
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.