A- A+
MediaTech
Black Panther, il regista Ryan Coogler scambiato per un rapinatore: arrestato
Ryan Coogler, regista del film Marvel "Black Panther"

Black Panther, arrestato il regista Ryan Coogler: scambiato per un rapinatore in banca

Il regista di Black Panther è stato scambiato per un rapinatore. Ryan Coogler, genio dietro il film Marvel da oltre un miliardo di dollari di incasso globale, è stato scambiato per un rapinatore ad Atlanta e fermato dalla polizia. L’incidente, in realtà, risale ormai a gennaio, ma solo ora Coogler, tra i più promettenti cineasti afroamericani di Hollywood, lo ha confermato pubblicamente parlandone con il settimanale americano “Variety”. “Non sarebbe mai dovuto succedere. Ma Bank of America ha collaborato e abbiamo chiuso il capitolo”, ha riferito il 35enne regista che si era recato in banca come un normale cliente.

Ma cos’è successo esattamente? Berretto in testa, occhiali da sole e maschera anti-Covid, Coogler aveva dato al cassiere il foglietto che si usa per ritirare fondi da un conto e una annotazione sul retro: “Vorrei 12 mila dollari dal mio conto corrente. Contate le banconote altrove per favore. Vorrei essere discreto”. Il cassiere, in quel momento, ha temuto il peggio. Informato il capo della filiale temendo un’imminente rapina, ha chiamato la polizia. 

Commenti
    Tags:
    black panthermarvelryan coogler





    in evidenza
    La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

    Nostalgia Masolin

    La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

    
    in vetrina
    Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

    Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti


    motori
    Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

    Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.