A- A+
MediaTech

Guerra tra giganti. FairSearch, il gruppo che riunisce 17 colossi della tecnologia tra quali spiccano Microsoft, Nokia e Oracle, fa causa ad Android, il sistema operativo di Google per dispositivi mobili. L'accusa è quella di abuso di posizione dominante, ma coinvolge anche la modalità di gestione dei dati degli utenti.

FairSearch fa notare che, per installare alcune app come Google Maps e Youtube, è necessario installare anche altri servizi offerti da Mountain View. In pratica il gigante fondato da Brin e Page di fatto costringerebbe gli operatori telefonici a "scegliere" Google. Una prassi che penalizza i concorrenti. 

Non solo: nel mirino di Nokia e soci è finita anche la gestione dei dati degli utenti. La diffusione di Android consente di raccogliere un'enorme quantità di dati capaci di rendere più mirata la pubblicità offerta (e venduta) da Google. Un "trucco" sul quale anche l'Unione europea ha avviato un'indagine per violazione della privacy. Acquistato da Google nel 2005, il sistema Android è ormai di gran lunga il più diffuso sul mercato degli smartphone.

Tags:
androidcausa
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.