A- A+
MediaTech
ChatGPT conquista i biscotti della fortuna. Ecco gli aforismi creati dall'AI

ChatGPT sbarca nei ristoranti cinesi per creare gli aforismi nei biscotti della fortuna

Dagli Stati Uniti - fa sapere l’Agi - arriva una novità che potrebbe rivoluzionare il mondo della ristorazione, o almeno, quella cinese. Un’azienda di New York infatti ha iniziato ad utilizzare ChatGPT per produrre - artificialmente - un numero potenzialmente illimitato di aforismi destinati ai messaggi contenuti nel tipici dolcetti cinesi. Per concludere in bellezza la cena appena consumata infatti, è uso comune da parte dei ristoratori cinesi regalare ai clienti gli ormai conosciutissimi “biscotti della fortuna”, al cui interno si nasconde un messaggio da scartare. L’azienda pioniera dell’ultima tecnologia in fatto di intelligenza artificiale si chiama OpenFortune e sta creando un bello scompiglio in un settore che regge su pochissimi competitor, divisi ora dal dilemma tra l’opportunità e l’efficacia. Molte di queste infatti, secondo la rivista gourmet Gambero Rosso, prevedono ancora la pratica di far scrivere in prima persona le frasi contenute nei biscotti , ai titolari coadiuvati al più da figure specializzate come i copywriters.

Ci sono dunque due correnti spaccate. Sul fronte dei sostenitori, troviamo aziende come la Winfar Foods, azienda di Chicago che fornisce i biscotti della fortuna a oltre undicimila ristoranti negli Stati Uniti, che - come riferisce il proprietario Charles Li - “passa ore e ore a creare insieme al patrigno gli aforismi da inserire nei dolcetti e sostiene che adottare l’intelligenza artificiale consentirà loro di risparmiare sempre più tempo”. Per questo Li ha scelto di utilizzare i servizi di OpenFortune mentre, al contrario, Kevin Chan, co-proprietario della Golden Gate Fortune Cookie Factory a San Francisco, ritiene che i messaggi scritti dall’intelligenza artificiale “siano un segno di una società che si muove troppo velocemente”. Il proprietario, detrattore della nuova piattaforma di AI ritiene che dedicarsi a scrivere in prima persona i messaggi sia una forma di meditazione, che Chan ha cominciato a coltivare da adolescente per aiutare la madre; spesso attinge dagli aforismi di Confucio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aibiscotti della fortunachatgptgambero rossointelligenza artificialeristoranti cinesi





in evidenza
World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

La “Pietà” di Gaza

World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.