A- A+
MediaTech
Covid, tecnologia e ricerca scientifica: così è cambiata la geopolitica

Che cosa hanno a che spartire l’Innovazione tecnologica e la geopolitica? Molto, o per meglio dire tutto, ora più che mai. Il Covid-19 ha infatti rappresentato e rappresenta una rivoluzione copernicana per quanto concerne gli aspetti di penetrazione della tecnologia nella vita di tutti i giorni e, conseguentemente, anche dei rapporti fra individui, comunità e Nazioni. Ne è scaturita una fulminea corsa all’empowerment digitale e informatico, dove le esigenze del distanziamento sociale, a sistema con le discendenti restrizioni sugli spostamenti, hanno vieppiù dato un impulso deciso e vigoroso allo sviluppo di piattaforme informatiche sempre più veloci e performanti, accelerando la transizione digitale delle economie maggiormente sviluppate. Come in tutte le gare, tuttavia, c’è stato e c’è chi corre più degli altri, determinando con i propri successi un riassestamento dei delicati equilibri geostrategici globali.

Di nuovo, in pole position si profila il Dragone cinese, il cui budget per la Difesa è stato appena annunciato dal Ministero delle Finanze di Pechino: quasi 209 miliardi di dollari, con un incremento del 6,8% rispetto all’annualità precedente. Questi stanziamenti, finalizzati alla moltiplicazione e al potenziamento degli arsenali bellici nazionali, passano non a caso – dixit il Primo Ministro cinese Li Keqiang, gerarchicamente secondo solo al leader Xi Jimping – attraverso “la modernizzazione e lo sviuppo di nuove tecnologie”. Il che significa da una parte incrementare ulteriormente il numero di armamenti (peraltro già oggetto di una proliferazione significativa, si pensi come nel periodo 2005-2020 le navi da guerra cinesi, al netto delle dismissioni, siano salite di 117 unità, contro le sole 5 unità degli U.S.A.), dall’altra renderli sempre più intelligenti e autonomi nella capacità di portare a compimento azioni di deterrenza o finanche di ostilità (vedasi lo sviluppo delle testate ipersoniche HGV – Hypersonic Glide Vehicle in dotazione alla Marina Militare cinese).

Commenti
    Tags:
    covidgeopoliticacovid geopoitica
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Chiara Nasti e Zaniolo addio I clamorosi indizi sulla rottura

    Calcio&Gossip

    Chiara Nasti e Zaniolo addio
    I clamorosi indizi sulla rottura

    i più visti
    in vetrina
    How I Met Your Mother: ufficiale lo spin off con Hilary Duff, tutti i dettagli

    How I Met Your Mother: ufficiale lo spin off con Hilary Duff, tutti i dettagli


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Fiat Professional presenta il nuovo E-Ducato,100% elettrico

    Fiat Professional presenta il nuovo E-Ducato,100% elettrico


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.