A- A+
MediaTech
Dazn, in arrivo la divisione Studios per serie e film: lancio nel 2022

Dazn Studios, il servizio streaming presenta la propria divisione per la creazione di contenuti originali, tra serie e film

Dazn sta per lanciare i suoi “Studios”. Il colosso dello streaming prepara il suo braccio specializzato nello sviluppo di contenuti, i Dazn Studios, che saranno lanciati in concomitanza con la presentazione della lista di produzioni originali globali per il 2022. Dazn ha anticipato che, attualmente, sta lavorando con alcuni dei più grandi nomi dello sport e del cinema attraverso il suo marchio di produzioni Dazn Originals e che fra i titoli c'è “La Guerra Civil”, diretta da Eva Longoria Bastón, che sarà presentata in anteprima al Sundance Film Festival 2022.

“Lo sport ha il potere di ispirare e connettere persone in tutto il mondo e la narrazione evocativa può avvicinarci al suo cuore pulsante”, ha detto il Chief operating officer di Dazn, Ed McCarthy. “Dazn Studios ci consentirà di ampliare la nostra offerta di programmazione originale con produzioni che non solo promuovono un coinvolgimento più profondo con i fan, ma creano opportunità tramite licenze, distribuzione, pubblicità e commissioni. Sappiamo che il modo in cui raccontiamo le storie non smette mai di evolversi. Oggi lavoriamo già con alcuni dei più grandi nomi e organizzazioni dello sport e del cinema, ma poiché Dazn continua a crescere, vogliamo anche abilitare la prossima generazione di registi e investire nel futuro talento della narrazione sportiva”.

Come riporta ItaliaOggi, il primo lungometraggio documentario della serie World Cup Stories di Dazn, che celebra la Coppa del Mondo Fifa Qatar 2022, è Green Lions. Il progetto esplora la storia non raccontata degli eroi camerunesi della Coppa del Mondo 1990. Il film punta i riflettori su uno dei più grandi sconvolgimenti nella storia della Coppa del Mondo, quando il paese africano, il Camerun, sconfisse l'Argentina campione del mondo in carica nella partita inaugurale di Italia '90. A oltre 30 anni da quegli eventi, “Green Lions” porta gli spettatori all'interno del campo di addestramento del Camerun per raccontare la storia completa dal punto di vista delle persone coinvolte per la prima volta e di come il loro successo abbia influenzato lo sviluppo di una nazione e dei suoi giocatori.

Parlando di produzioni sul calcio, non poteva mancare El Pibe de Oro. Maradona: The Fall è, invece, uno sguardo esplosivo dietro le quinte di una delle più grandi controversie nella storia della Coppa del Mondo. Il lungometraggio documentario esplora la caduta in disgrazia della leggenda del calcio Diego Armando Maradona a seguito di un test antidroga fallito durante la Coppa del Mondo del 1994, come raccontato dalle persone all'interno. Con interviste esclusive al presidente della Fifa Sepp Blatter, Claudio Caniggia e Alan Rothenberg. Maradona: The Fall è diretto da Angus MacQueen (Maradona in Messico) e prodotto da Ronachan Films e arriverà su Dazn a livello globale nell'autunno 2022.

Fra i titoli in programma anche la seconda produzione dell'accordo in tre progetti di Dazn con l'icona del calcio brasiliano Ronaldo Nazario De Lima (più conosciuto in Europa come "Il fenomeno"), che uscirà entro la fine dell'anno. Intanto ieri il gruppo Dazn ha annunciato che Aviv Giladi è stata nominata president broadcast partnerships, per supervisionare tutte le partnership di joint venture. Aviv arriva in Dazn dopo aver ricoperto il ruolo di presidente e Ceo delle società di produzione cinematografica AI Film Ltd. e British Icon Group.

Leggi anche:

#DiMaioOut è davvero tweet-bombing? Un elettore M5S deluso: "Sono stato io"

Giornali, Leonardis (Sae) completa l'acquisizione de La Nuova Sardegna da Gedi

Sanremo, rivelati i cinque sponsor: "Non più pubblicità, ma progetti ad hoc"

 

Commenti
    Tags:
    camerundaznmaradonaserie tvstreaming





    in evidenza
    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    La conduttrice vs Striscia la Notizia

    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    
    in vetrina
    Affari in Rete

    Affari in Rete


    motori
    Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

    Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.