A- A+
MediaTech
Dritto e Rovescio, rissa sfiorata in studio sul Rdc: “Nessuno di voi è povero”
Dritto e Rovescio, scontro in studio

Dritto e Rovescio, caos in studio sul Reddito di cittadinanza. Ruggeri: “Nessuno di voi è povero”

Rissa sfiorata durante la diretta dell’ultima puntata - giovedì 26 gennaio - di “Dritto e Rovescio”, il talk di Rete 4 e condotto da Del Debbio. In studio si parlava di reddito di cittadinanza, e oltre ai vari ospiti e opinionisti, vi erano i percettori dello stesso, che chiedevano a gran voce la proroga della misura.

 

 

Fra coloro che si opponevano, invece, l’ex parlamentare di Forza Italia Andrea Ruggieri, che rivolgendosi ai ragazzi ha tuonato: “I soldi con cui si paga il reddito non li stampano a casa mia, sono i soldi delle tasse. Siete giovani, non siete rimbambiti. Vi guardo, non siete poveri. Non vi potete permettere di venire qui con scarpe che non costano 10 euro. Nessuno di voi è povero”. Le sue parole hanno scaldato gli animi: dal pubblico si sono alzati insulti, parolacce e qualcuno che ha tentato di avvicinarsi all’ex parlamentare, stoppato anche dal conduttore. Nel frattempo Del Debbio ha dato spazio alla pubblicità, e al rientro il giornalista ha deciso di cambiare argomento con i protagonisti che non erano più presenti in studio.

 

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


motori
Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.