A- A+
MediaTech
Fabio Fazio nei guai per lo spot Tim: l'Odg indaga

Il Consiglio di disciplina dell’Ordine di Giornalisti della Liguria esaminerà il "caso Fazio". Il conduttore di Che tempo che fa, iscritto all'Albo dei pubblicisti, non potrebbe fare pubblicità. In questi giorni, però, sta andando in onda uno spot della Tim con Fabio Fazio nella veste di testimonial. 

Le norme che disciplinano l’attività dei giornalisti, proibiscono agli iscritti all’Ordine di prestare la loro immagine per campagne pubblicitarie di qualsiasi genere, fatta eccezione per quelle di pubblica utilità e il cui ricavato venga donato in beneficenza.

Il Consiglio ligure dovrà decidere. Ma Fazio non sembra certo allarmato. Ha già affermato di aver chiesto delucidazioni già prima dello spot e - in caso di violazione delle regole - di essere cancellato dall'albo. Il compenso della Tim val bene un cartellino. 

 

Tags:
fabio faziotimordine dei giornalisti
in evidenza
Diletta Leotta sotto l'ombrellone la temperatura è bollente, le sue curve sono mozzafiato

Vacanze in Sardegna, insieme alla mamma

Diletta Leotta sotto l'ombrellone la temperatura è bollente, le sue curve sono mozzafiato

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


casa, immobiliare
motori
Renault apre i preordini online di Nuovo Austral

Renault apre i preordini online di Nuovo Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.