A- A+
MediaTech
Paura per un collaboratore del Tirreno. Aggredito e minacciato

Aggredito e minacciato. Paura per un inviato del Tirreno di Livorno

Il presidente Sandro Bennucci e tutti gli organismi dirigenti dell'Associazione Stampa Toscana esprimono indignazione e dura condanna per l'episodio di violenza che ha dovuto subire un giovane collaboratore de Il Tirreno di Livorno: costretto a cancellare gli appunti dello smartphone dopo un servizio al porto Mediceo da un uomo che, dopo aver dichiarato di essere della polizia, ha minacciato di buttarlo in acqua. Senza che le persone presenti all'episodio, e che lui aveva appena intervistato, intervenissero. "Tutto questo è assolutamente intollerabile". L'Ast si schiera decisamente con il collaboratore del Tirreno e anche con il direttore, Stefano Tamburini, con il Cdr e con tutto il corpo redazionale della testata, pronta ad affiancarli in qualsiasi iniziativa vogliano intraprendere per ottenere giustizia. Ma il sindacato dei giornalisti richiama, ancora una volta, l'attenzione del prefetto di Livorno, Paolo D'Attilio, e delle forze dell'ordine, affinché il lavoro dei cronisti venga tutelato in ogni forma, soprattutto in momenti di forte fibrillazione sociale come quello che stiamo vivendo. 

Commenti
    Tags:
    giornalistitirrenocollaboratore del tirreno aggreditogiornalista aggredito





    in evidenza
    Affari va in rete

    MediaTech

    Affari va in rete

    
    in vetrina
    Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

    Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO


    motori
    Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

    Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.