A- A+
MediaTech
google apps

Inversione di marcia. Se fino a pochi anni fa era impensabile lasciare Google per un'azienda cinese, oggi le cose sono cambate. Hugo Barra, uno dei principali sviluppatori del sistema Android lavorerà con Xiaomi, casa che produce smartphone per il sistema Android in Cina. Un trasferimento con tanto di risvolto rosa: una delle motivazioni che avrebbe portato Barra lontano da Mountain View sarebbe una delusione amorosa: la ex dello sviluppatore avrebbe preferito il boss, Sergey Brin. 

"Dopo quasi cinque anni e mezzo in Google e quasi tre anni come membro del team di Android ho deciso di iniziare un nuovo capitolo della mia carriera ", ha scritto Barra in un messaggio sul social Google +.

"In un paio di settimane, mi unirò al team di Xiaomi per aiutare a sviluppare il prodotto e avanzare a livello mondiale". Barra sarà infatti vice presidente di Xiaomi. "Sono entusiasta di iniziare questa nuova sfida e sono particolarmente lieto di continuare a lavorare alla crescita di Android", ha concluso.

Dietro il trasferimento non c'è solo una promozione (e un adeguamento contrattuale). Anche se non ci sono motivazioni ufficiali, secondo il Wall Street Journal, la ragione è di cuore. L'ex fidanzata di Barra sarebbe infatti la nuova fiamma di Sergey Brin, fondatore e proprietario di Google, che in questi giorni ha avviato le pratiche di divorzio dalla moglie.

Tags:
googleandroidcina

i più visti

casa, immobiliare
motori
Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.