A- A+
MediaTech
Piano sui mezzi di comunicazione. Il Vaticano si affida a McKinsey

Il Vaticano affida a McKinsey&co una consulenza per "un piano integrato" su mezzi di comunicazione. Ha affidato inoltre a Kpmg la revisione delle "procedure contabili". La Pontificia Commissione Referente di studio e di indirizzo per gli Affari Economici e Amministrativi della Santa Sede ha affidato quindi, a seguito di procedura formale di gara e selezione, a McKinsey & Company l'incarico di fornire una consulenza che "contribuisca - si legge nel Bollettino della Santa Sede - allo sviluppo, in stretta collaborazione con i responsabili degli uffici interessati, di un piano integrato per rendere l'organizzazione dei mezzi di comunicazione della Santa Sede maggiormente funzionale, efficace e moderna".

Il progetto di consulenza avra' lo scopo di fornire alla Commissione gli elementi utili per le opportune raccomandazioni in merito al Papa. Contemporaneamente in collaborazione con la Pontificia Commissione Referente di studio e di indirizzo per gli affari economici e amministrativi della Santa Sede, si sta procedendo - riferisce sempre il Vaticano - a quanto necessario per allineare le procedure contabili di tutti gli enti della Santa Sede con gli standard internazionali. L'incarico di collaborare a questo progetto e' stato affidato, a seguito di una procedura di gara e selezione al network internazionale KPMG.

Tags:
vaticanomc kinsey

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.