A- A+
MediaTech
Morte Berlusconi, numeri mai visti sui social. Battuti anche Ratzinger e la Regina Elisabetta
Silvio Berlusconi

Berlusconi, sua la morte più social del 2023. Oltre 63 mln di interazioni

Berlusconi “batte” sia la Regina che Papa Ratzinger. La scomparsa del Cavaliere ha generato, dal 12 al 18 giugno, un volume di interazioni social nettamente superiore ad altri “decessi celebri” come, appunto, quelli di Elisabetta II e Papa Benedetto XVI. È quanto emerge da una ricerca di SocialCom per AdnKronos.

Nel dettaglio, sulla notizia della morte di Silvio Berlusconi si registrano 136K mentions (post su pagine pubbliche che menzionano la keyword di ricerca) e oltre 63 milioni di interazioni (reactions, commenti e condivisioni). Si tratta di oltre 9 milioni di interazioni al giorno.

LEGGI ANCHE: Rai, Di Mare imputato per diffamazione: a processo dopo le accuse di Fedez

Sono stati Facebook (40%) e Twitter (26%) i canali dove si sono sviluppate le conversazioni, seguiti da canali di News (15%), mentre è stata la fascia d’utenti over 45 anni quella più coinvolta.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
berlusconi





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.