A- A+
MediaTech
Pac-Man compie 35 anni

Trentacinque anni e non sentirli. Pac-Man è uno  dei giochi più fortunati della storia. E oggi è il suo compleanno. Il 22 maggio 1980 appariva nelle sale giochi questo videogame dalla grafica e dalla logica essenziali: mangiare puntini scappando dai fantasmi.

Pac-Man rappresenta ancora un unicum nella storia dei videogiochi. Anche perché è ancora ricordato quasi con commozione dai teenager degli anni ’80 e ’90 (e non solo) anche se resta fuori dalla top 20 dei giochi più venduti.

Il simpatico tondo giallo, invatti, ha venduto 43 milioni di copie, meno della saga Tekken e appena avanti a Tomb Raider e Mortal Kombat. I giochi più venduti sono ben altri: Super Mario domina la classifica con 446 milioni di copie. Alle sue spalle un gioco che resterà nella memoria meno di Pac-Man pur avendo venduto 219 milioni: Pokemon. The Sims, con 150 milioni di copie, precede Tetris (nato 4 anni dopo Pac-Man) e Gta, entrambi con 125 milioni di copie.

Piccola curiosità: il titolo originario era Puckman. Venne modificato per la paura che il nome, una volta sbarcato sul mercato americano, potesse essere storpiato in un poco elegante Fuckman.   

Tags:
pac-manvideogiochiclassifiche
in evidenza
Cristina D'Avena, bikini esplosivo Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

Wanda, Fico e... Gallery Vip

Cristina D'Avena, bikini esplosivo
Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
Lancia firma il suo primo monopattino elettrico

Lancia firma il suo primo monopattino elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.