A- A+
MediaTech
Perché TikTok può essere pericoloso?

TikTok può essere pericoloso: ecco i potenziali rischi connessi all'utilizzo della nota app di origine cinese

Ogni social si porta dietro una nomea non positiva. Fin dalla sua esplosione, ad esempio, TikTok ha attirato le critiche di moltissime persone in tutto il mondo. C'è addirittura chi assicura che sia il social più pericoloso in assoluto. Il motivo? Sarà per il fatto che si tratta del primo social di origine cinese a imporsi anche in Occidente, o forse per la giovane età media dei suoi utenti, ma la diffidenza nei confronti di questa piattaforma è cresciuta in determinate fasce di popolazione mese dopo mese.

La domanda che dobbiamo porci è però una sola: TikTok è davvero così pericoloso? La risposta non è semplice. Ci sono in effetti un paio di cose da sapere prima di buttarsi a capofitto nell'utilizzo dell'app. Il social di ByteDance, conosciuto in precedenza come musical.ly è un ottimo strumento per condividere brevi video con gli amici, ma ci sono delle informazioni da conoscere necessariamente prima di iscriversi. In primo luogo, è importante informarsi sulle impostazioni relative alla privacy, ad esempio. Bisogna poi essere consapevoli del contenuto che andiamo a condividere con il mondo. Ed è necessario anche tenere in considerazione quanto tempo che si passa sull'app per non diventarne eccessivamente dipendenti. Tre aspetti diversi ma da non sottovalutare.

Come proteggere la privacy su TikTok

Con più di 500 milioni di utenti attivi, TikTok è una delle più popolari piattaforme di social media al mondo. Anche se l'app può essere divertente, è però opportuno ricordare che non è una buona idea condividere attraverso questo strumento ogni tipo di informazione strettamente personale. Con la privacy non si scherza. Vediamo insieme alcuni modi per proteggere i propri dati quando si utilizza questo social.

Per prima cosa assicurati di usarlo solo con conoscenti, familiari ben noti o comunque con persone affidabili. Non dare eccessiva confidenza a chi è estraneo. 

In secondo luogo, fa attenzione a cosa condividi. Non pubblicare nulla che potrebbe permettere agli altri di identificarti o localizzarti. 

In terzo luogo, assicurati che il tuo account sia privato. Questo ti aiuterà a garantire che solo le persone che ti sono vicine possano vedere il tuo profilo e i post che condividi. Di default, tutti i video sono pubblici e chiunque sull'app può visualizzarli. Se si desidera modificare questo aspetto, si può andare nelle impostazioni della privacy e cambiarle, per fare in modo che solo le persone che si seguono possano avere accesso ai nostri contenuti. 

Infine, devi essere consapevole delle autorizzazioni che l'app richiede. Assicurati di concedere solo l'accesso alle informazioni che sei realmente disposto a condividere. Sono consigli semplici, è vero, ma a volte basta avere questo minimo di accortezza per fare in modo che la nostra privacy non sia messa seriamente a rischio.

Potenziali rischi di TikTok e dipendenza telefonica

L'app, di proprietà della società cinese ByteDance, scaricabile attraverso i principali store e fruibile in parte anche tramite pc, è una delle piattaforme social più diffuse al mondo, come abbiamo visto. In particolare, è molto popolare tra i giovani, che la usano per condividere video e molto altro. Tuttavia, ad accompagnarla negli ultimi anni c’è stata spesso una nomea non proprio positiva.

Questo perché sembra che alcune persone ne siano diventate dipendenti, e non riescano a smettere di usarlo. Passano ore ogni giorno a guardare e creare video, e ciò vuol dire che il social sta assumendo il controllo della loro vita. In tal senso, TikTok può diventare abbastanza pericoloso soprattutto per i bambini, più facilmente propensi a farsi attirare da una piattaforma che per certi versi funziona come un gioco. 

Se conosci qualcuno che soffra di questo tipo di dipendenza, ci sono diverse cose che puoi fare per aiutarlo. Ad esempio, parla con i genitori o con un adulto di fiducia, esponigli i tuoi timori e chiedigli aiuto. 

Se la dipendenza ti riguarda in prima persona, prova a importi delle regole. Determina quanto tempo concederti su TikTok ogni giorno, e attieniti esclusivamente quello. Inoltre, quando non stai usando l'app, prova a occuparti di altre attività, completamente diverse. In questo modo eviterai di cadere in tentazione.

I rischi di esporre i bambini a TikTok

Ci sono alcuni rischi associati a TikTok di cui i genitori dovrebbero essere a conoscenza, specialmente se i loro figli utilizzano intensamente questo social. Uno di questi, oltre alla possibile dipendenza che abbiamo appena analizzato, è la presenza di molti contenuti espliciti o violenti. Come per altri social, non è difficile imbattersi in creator i cui contenuti sono diseducativi, o in video che possano creare traumi nei ragazzi più sensibili. Per questo motivo sarebbe meglio non permettere ai bambini di iscriversi fino almeno a una certa età, o in alternativa controllare l'utilizzo che fanno dell'applicazione. 

Infine, anche i problemi di privacy diventano ancora più gravi se collegati ai minori. L'app potrebbe infatti localizzarli e utilizzare il loro comportamento per scopi commerciali. Meglio quindi prestare la massima attenzione quando si lascia accedere i propri figli alla nota applicazione social. 

Ovviamente non c'è intenzione di demonizzare il social network, strumento che, come i principali competitor, può essere utile e divertente in molti modi. Quando però si ha a che fare con il mondo di internet è sempre meglio tenere alta la guardia, per evitare di incappare in brutte sorprese.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    social networktik tok





    in evidenza
    Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

    Vota il sondaggio di Affari

    Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

    
    in vetrina
    Torna il gelo (dalla Russia) con neve fino in pianura

    Torna il gelo (dalla Russia) con neve fino in pianura


    motori
    Nuova Citroën C4 e C4 X Hybrid 136: Innovazione e Comfort

    Nuova Citroën C4 e C4 X Hybrid 136: Innovazione e Comfort

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.