A- A+
MediaTech
Rai, la Gabanelli s’offre. 'Ritornare? Mai dire mai'

 

“Per ora nessuno mi ha chiesto nulla. Mai dire mai, ma bisogna vedere dove, come e quando”. Ad affermarlo Milena Gabanelli, intervenendo a Circo Massimo, su Radio Capital, in risposta a una domanda sull’ipotesi di un suo rientro nel servizio pubblico.

“La Rai è stata il mio unico luogo di lavoro per più di trent’anni. Non l’ho lasciata con felicità ma perché sono stata costretta, senza sapere un perché”, ha spiegato la giornalista, paragonando la sua uscita da Viale Mazzini alla rottura di una relazione amorosa “dopo tanti anni”. “Adesso non è che abbiamo finito di litigare e tutto torna come prima, anche perché io non ho litigato nessuno”, ha aggiunto. “Ho preso atto e ho messo a disposizione la mia esperienza e la mia reputazione da un’altra parte”.

fonte www.primaonline.it

Tags:
gabanelli
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Marica Pellegrinelli in bikini: il web si scalda. E con Borriello...

Marica Pellegrinelli in bikini: il web si scalda. E con Borriello...


casa, immobiliare
motori
Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo

Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.