A- A+
MediaTech
Riaperture, Galli s'è pentito: "È andata meglio di quanto pensassi"

Massimo Galli, responsabile di malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, da poco tornato in televisione dopo due settimane di silenzio stampa non smette di stupire. Ospite al programma tv Mattino Cinque su Canale 5, in un intervento- riportato a Mattino 24 su Radio 24- il responsabile di malattie infettive del Sacco sembra fare "marcia indietro" sul fatalismo annunciato qualche settimana fa a proposito di Covid e riaperture: "Le cose stando andando meglio di come ci si potesse aspettare...questo grazie ai vaccini per le fasce più deboli e la risposta della popolazione al vaccino è stata estremamente positiva...". Un Galli apparentemente "pentito" che già da Bianca Berlinguer a "Cartabianca" la scorsa sera ha colto l'occasione per sottolineare che "il 26 aprile non ho annunciato la catastrofe. Bisogna però continuare ad avere cautela".

ASCOLTA QUI L'AUDIO COMPLETO DELLA DICHIARAZIONE DI MASSIMO GALLI 

Commenti
    Tags:
    riaperture galli pentimentoriaperture galli pentimento video
    Loading...
    in evidenza
    Ronaldo addio, CR7 in quota Psg Tonali-Milan: arriva la Juventus

    Calciomercato news

    Ronaldo addio, CR7 in quota Psg
    Tonali-Milan: arriva la Juventus

    i più visti
    in vetrina
    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

    Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.