A- A+
MediaTech

 

Giorgio Santerini ospite della redazione il 4 ottobre 2011. Aveva interrotto il suo lungo silenzio in una diretta su Affaritaliani.it. GUARDA IL VIDEO

video diretta 030911 1

 

E' morto oggi a Milano il giornalista Giorgio Santerini. Aveva 75 anni ed era malato da tempo. Santerini iniziò la sua carriera all'Avanti per poi passare al Corriere della Sera dove diventò caporedattore. Dopo l'omicidio di Walter Tobagi, fu nominato presidente, per 12 anni, dell'Associazione Lombarda dei Giornalisti e per 6 anni segretario della Federazione nazionale della Stampa. Fu uno dei fondatori della componente sindacale di Stampa Democratica di cui è stato leader  storico. La camera ardente, come ha annunciato Giovanni Negri, presidente della 'Lombarda', sarà allestita nella sede del sindacato regionale di viale Monte Santo, 7 a Milano. "Giorgio era un grande uomo e un grande sindacalista - ha ricordato Negri - che ha sempre voluto trasmettere i valori del sindacato e di Stampa democratica e che ha sempre guardato ai giovani e al futuro".

Il ricordo di Maurizio Andriolo/ "Giorgio Santerini si è spento oggi. Aveva lavorato all'Avanti e al Corriere della Sera. Giornalista corretto. Sindacalista, si era duramente impegnato per la difesa dell'autonomia del Sindacato dei Giornalisti, non solo quando era segretario della FNSI e presidente dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti. Fu l’ispiratore dell’opera di Tobagi. Lo ricorderemo con profondo dolore e stima".

Tags:
santerinigiornalistaaddio
in evidenza
"Napoli-Kvara pazzeschi. Karius? Ci ho perso una scommessa e..."

Diletta Leotta ad Affari

"Napoli-Kvara pazzeschi. Karius? Ci ho perso una scommessa e..."


in vetrina
Banca Generali, presentato l’undicesimo capitolo di BG4SDGs

Banca Generali, presentato l’undicesimo capitolo di BG4SDGs


motori
La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.