A- A+
MediaTech
Sergio Marchionne, l’asprezza di Tomaso Montanari e le liti social…
Sergio Marchionne

Ha scritto, ieri, su Twitter, Tomaso Montanari, prof. di storia dell’arte, Rettore dell'Università per Stranieri di Siena e avversario di Meloni e Salvini: “Un’imbarazzante censura dello sciopero generale e un’imbarazzante santificazione di Sergio Marchionne”, il dirigente industriale noto, a livello internazionale, per aver guidato il profondo rinnovamento della FIAT, scomparso 3 anni fa. 

Secondo Montanari, ospite quasi fisso del programma “Otto e mezzo”, condotto, su “la 7” da Lilli Gruber, avremmo assistito a “due giorni di perfetta comunicazione, al tempo del governo dei padroni”….

Sintetica, ma graffiante, in primis per l’ inopportuno attacco postumo a Marchionne, la replica di Gaia Tortora, vicedirettrice  del Tg di Mentana, su “la 7” di Urbano Cairo, e figlia di Enzo, conduttore tv, scomparso dopo aver sopportato un lungo periodo di detenzione, da vittima, innocente, di false accuse di rapporti con la camorra.

Mamma mia, Montanari, come vive male lei !”, ha esclamato la giornalista.

E la memoria di Marchionne è stata difesa anche da Lupo Rattazzi, figlio di Susanna Agnelli, che ha attaccato Marco Travaglio.

Ancora più dura la reazione di Giuliana Fantuz Rado, di Treviso : “Ce ne fossero di Marchionne, in questo Paese  dell’uno vale uno ! Non dica stupidaggini, Montanari ! Si occupi di arte, dove esprime il meglio”.

Legittima la domanda della renziana, di Genova, Laura Ceruti : “Come fa uno così fazioso ed integralista, come Montanari, ad essere Rettore di una università pubblica ?  È un mistero tutto italiano !”.

Un’osservazione, non banale, sul “Savonarola degli anni 2000” (definizione del bellunese Angelo Menel), l’ha vergata Giovanni Cipriani : “Il Prof, anzi il Magnifico Rettore (nientemeno!) Montanari è un furbacchione, interpreta bene un ruolo: l’intellettuale antisistema. 

Un ruolo, che paga come visibilità e ascesa sociale. Infatti, quando Matteo Renzi era nel suo periodo d’oro, lui, il Rettore anti-padroni, partecipava, allegramente, alle Leopolde di Firenze….”.

 

Commenti
    Tags:
    sergio marchionnetomaso montanari





    in evidenza
    Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"

    Inverno continuo

    Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"

    
    in vetrina
    Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio

    Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio


    motori
    E-GAP Station: trasformazione delle città in Smart City

    E-GAP Station: trasformazione delle città in Smart City

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.