A- A+
MediaTech

Social, la Juve torna in testa alla classifica di Sensemakers grazie al triplo "colpo" Pogba-Di Maria-Bremer

Il mese di maggio aveva celebrato lo scudetto del Milan, portando il club rossonero in testa alla graduatoria delle squadre italiane più social davanti a Juve e Inter. Nel mese di giugno, invece, la graduatoria stilata da Sensemakers per Primaonline.it ha ribaltato e rivoluzionato il podio precedente.

A vincere la classifica di giugno, infatti, sono i bianconeri, con il proprio storytelling social alimentato dalle notizie riguardanti gli arrivi in rosa, poi avveratisi, di Paul Pogba, Gleison Bremer e Angel Di Maria. L’argentino ha il non facile compito di cancellare, nelle menti e nel cuore dei tifosi, la passione per Paulo Dybala, calciatore pesante per gli equilibri tecnici del club guidato da Massimiliano Allegri, ma anche in termini di popolarità sulle piattaforme online.

I numeri in gioco, nel mese che segna il passaggio tra la primavera e l’estate ma anche – in primo luogo – tra l’alta e la bassa stagione sportiva, con la pausa del campionato e per tutti il focus ancora più indirizzato sulla campagna acquisti e cessioni, fanno preoccupare. Sono molto più bassi di quelli del mese precedente. Il saldo negativo complessivo è del 62%.

In vetta i bianconeri conseguono 11,6 milioni di interazioni sulle quattro piattaforme principali e 15,7 milioni di videoviews su Youtube e Facebook. Mentre a maggio il Milan guidava la top 15 dall’alto dei 37,3 milioni di interazioni incassate, con 41,6 milioni di video views.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    interjuvesocial





    in evidenza
    Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"

    Inverno continuo

    Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"

    
    in vetrina
    Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio

    Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio


    motori
    E-GAP Station: trasformazione delle città in Smart City

    E-GAP Station: trasformazione delle città in Smart City

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.