A- A+
MediaTech
Mobile re dell'adv: supera la stampa e mette nel mirino la tv

Sorpasso: la spesa pubblicitaria mobile supera per la prima volta quella della stampa. Succede nel Regno Unito, ma potrebbe presto accadere anche in Italia. E' vero, il mondo digitale anglosassone è due passi davanti, ma se c'è un settore che in Italia che conserva potenzialità inespresse è proprio il mobile.   

Se allora i dati britannici fanno da palla di cristallo per il mercato italiano, è bene analizzarli con cura. Secondo le stime di eMarketer, tra il 2013 e il 2014 ci sarà un balzo degli investimenti pubblicitari mobile del 90%. Si passerà da 1,86 a 3,53 miliardi di dollari. Una cifra che vale già un sorpasso storico: per la prima volta, complice anche la crisi della carta, le inserzioni mobile saranno maggiori rispetto a quelle della stampa britannica.

Non solo: se oggi la quota si ferma al 15,1%, entro il 2018 un terzo del mercato pubblicitario si concentrerà sul mobile. Un progresso che porterà, entro il 2016, a un altro avvicendamento. Ormai re del settore digitale, dopo essersi sbarazzato della carta, il mobile batterà anche la tv, destinata entro due anni a scendere sotto una quota del 25%.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cartaquotidianimobilepubblicità
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.