A- A+
MediaTech
Tundr, nasce la prima piattaforma sostenibile per il welfare aziendale
Tundr

Tundr dà vita alla prima piattaforma sostenibile per il Welfare aziendale

Andare oltre la rigidità dell'attuale sistema di Welfare grazie a processi snelli e intuitivi, che si avvalgono delle moderne tecnologie digitali per mettere al centro le reali esigenze dei dipendenti in azienda, dai servizi per l'assistenza sanitaria - anche per i Care Giver con familiari o persone fragili a carico - a quelli per la mobilità green, fino ai servizi di Baby Sitting, ai corsi di formazione e ai voucher per il tempo libero. Questo l’obiettivo principale di Tundr®, una Start Up innovativa che ha dato vita nel 2022 ad una piattaforma evoluta di servizi per il Welfare di nuova generazione, comprensiva di App, Web App e Smart Card per aziende, dipendenti e fornitori, e ideata per dare vita ad un ecosistema sostenibile in linea con gli ESG e responsabile a supporto delle persone.

Conoscere e ascoltare le esigenze delle persone fa compiere al lavoro un vero salto di qualità, migliorando efficienza (+47%) e produttività (+38%). Tuttavia, l’attuale modello di Welfare viene percepito come “molto distante dalle reali esigenze dei dipendenti” (73%) e con processi rigidi e obsoleti (67%), che ne scoraggiano l’utilizzo e non migliorano il clima aziendale (54%). Urge, quindi, un cambiamento di rotta per realizzare un modello sempre più “people driven” di Welfare, che sfrutti le tecnologie digitali per rispondere alle esigenze di tutta la popolazione aziendale, compresi i millennials (73%) e i nativi digitali della Generazione Z (68%), ossia i cluster più sensibili alle iniziative aziendali orientate alla cura delle persone: dalla formazione in azienda ai servizi per la famiglia, fino a tutte le altre proposte volte a migliorare il Work-Life balance, attrarre e fidelizzare talenti e creare engagement nelle persone. Sono solo alcuni dei risultati emersi dal recente sondaggio condotto da Tundr®, il primo abilitatore digitale di iniziative per il Welfare aziendale a reale impatto sociale, su 1.500 PMI del centro e nord Italia. Risultati significativi, che rivelano che il Welfare d’impresa è sempre più strategico per la crescita.

Due giovani under 30 inventano il Welfare di nuova generazione

Nata dall’intuizione di due giovani under 30, Jules-Arthur Sastre e Giorgio Seveso, Tundr é una piattaforma virtuosa che ridisegna il tradizionale modello di Welfare, mettendo al centro le persone e sfruttando le potenzialità della tecnologia nel segno dell’innovazione, della sostenibilità e della responsabilità sociale. Ad ispirare il progetto é una Vision ben precisa: diventare leader nel tradurre il reale significato del Welfare in valore sociale per persone, imprese e territorio. Un progetto ambizioso, che è stato possibile anche grazie alla consulenza di alcuni dei migliori esperti di settore, che hanno seguito con convinzione la “scintilla” di Tundr e che hanno fornito tutti gli strumenti tecnici per comprendere in profondità il sistema in cui opera. Fra questi spicca Walà, la società benefit di Martina Tombari che accompagna aziende, pubbliche amministrazioni ed enti del Terzo Settore nello sviluppo di progetti di Welfare a elevato valore sociale e territoriale, con particolare attenzione ai temi della qualità, del benessere e della sostenibilità.

L’evoluzione: da Voucher per la Mobilità Green a sistema evoluto

Tundr fa il suo ingresso sul mercato all’inizio del 2022 con TundrMove, il primissimo Voucher per la mobilità sostenibile. E’ così che inizia l’evoluzione dei servizi Tundr, che passano dalla verticalità di un unico prodotto ad un Ecosistema evoluto. Un’innovazione che ha già preso il via e che oggi guida l’evoluzione del Welfare in Italia con un progetto assolutamente unico, riassunto dal Claim: “Tundr®. Welfare begins with We”: persone al centro e sostenibilità per un nuovo modo di generare benessere per i lavoratori, più responsabile e giusto verso Società e Ambiente.

“Ho sempre avuto l’ambizione di fare qualcosa che potesse contribuire a migliorare la vita di milioni di lavoratori e Tundr per me è stata un vero colpo di fulmine. Partendo dall’ascolto delle persone a me vicine, ho sentito la necessità di ripartire da una pagina bianca nell’avvicinamento ad un mondo ormai sulla bocca di tutti, ossia quello del Welfare. Ho avuto la fortuna di incontrare dei compagni di viaggio, che hanno sostenuto con convinzione un progetto attraverso il quale promuovere piani di Welfare e politiche di benessere organizzativo che diventassero finalmente un vero elemento distintivo e una leva strategica fondamentale per le aziende. Un accompagnamento costante delle persone verso scelte sempre più sostenibili grazie alla tecnologia come fattore abilitante. Solo così la parola Welfare potrà finalmente essere tradotta con il suo originale significato”, spiega Jules-Arthur Sastre, CEO e Co-founder di Tundr.

Tundr: in una sola piattaforma App, Smart Card e Web App

Tundr è una piattaforma tecnologica strutturata in App, Smart Card e Web App per rispondere in modo semplice alle esigenze dei suoi fruitori. Grazie all’App Tundr i beneficiari possono monitorare il credito Welfare, scoprire le offerte dedicate e stimare l’impatto ambientale relativo a ogni loro acquisto in tempo reale. Ma non solo: utilizzando la Smart Card Tundr i lavoratori possono accedere ai prodotti e ai servizi di brand selezionati in base al loro impegno per la sostenibilità. Infine, la Web App Tundr - intuitiva, accessibile da qualsiasi dispositivo e sempre in grado di garantire assistenza - fornisce all’azienda report istantanei sull’utilizzo dei benefit aziendali e gestisce le spese con filtri personalizzati.

WElfare: un Ecosistema sinergico che mette in primo piano le Persone

Oggi Tundr offre un Ecosistema evoluto di Welfare aziendale, ispirato dai valori di un codice etico e di una Responsible Supply Chain Policy nel segno della sostenibilità sociale e ambientale, con la mission di generare benessere per le persone e nuovo valore per le imprese. “I nostri valori sono orientati alla creazione di una Community che crede nella sostenibilità e nell’inclusione. Vogliamo avere un impatto positivo su tutte le parti coinvolte, attraverso un ecosistema sinergico. Per questo abbiamo adottato una Responsible Supply Chain Policy che stabilisce i parametri di sostenibilità per ogni fornitore e il relativo impegno nel nostro ecosistema”, racconta Giorgio Seveso, CFO e Co-founder di Tundr.

Ecco perché Tundr inaugura un modello di Welfare unico nel suo genere, con l’ambizione di coinvolgere tutti gli attori della filiera - lavoratori, famiglie, clienti, fornitori e stakeholder – per generare un ecosistema virtuoso, inclusivo e integrato, con benefici a medio e lungo termine. Senza dimenticare i valori del Dna Tundr per un Welfare “fair”: consapevolezza, inclusività e responsabilità, sia a livello sociale che ambientale (V. Manifesto allegato).

Non sarebbe bello se la tecnologia riuscisse una volta per tutte a semplificare i processi?

L’innovazione tecnologica firmata Tundr semplifica i processi e rende chiaro ogni singolo passaggio, sfruttando la digitalizzazione per migliorare la fruibilità del Welfare grazie ad una soluzione semplice, ma non semplicistica, che non perde mai di vista l’importanza dell’ascolto e dell’affiancamento delle persone. Tundr racchiude in una sola piattaforma All-In-One i fringe benefit fruibili attraverso smart card (per la mobilità sostenibile, la spesa, lo shopping, i viaggi e lo svago), i Servizi di welfare sotto forma di voucher o rimborso per i lavoratori e i loro famigliari (sanità integrativa, polizze assicurative, attività culturali, rimborsi di prestazioni assistenziali e di servizi scolastici, corsi di formazione, sport e tempo libero), e altri vantaggi esclusivi, come le scontistiche dedicate. Inoltre, l’App Tundr offre ai beneficiari la possibilità di monitorare il credito Welfare, scoprire le offerte dedicate e stimare l’impatto ambientale di ogni loro acquisto. Ai datori di lavoro, invece, Tundr garantisce il valore aggiunto di una Web App intuitiva e facilmente accessibile, per avere report istantanei sull’utilizzo dei benefit aziendali e gestire le spese con filtri personalizzati.

Se provassimo ad ascoltare le esigenze di tutti, sempre così diverse fra loro?

Tundr vuole diventare un vero partner delle aziende, accompagnandole nella progettazione del piano di welfare, partendo dalla profilazione delle esigenze della popolazione aziendale e dagli obiettivi strategici di benessere aziendale, affiancando ogni passaggio con i migliori professionisti. Con Tundr le persone non vengono mai lasciate sole, dall’implementazione del piano e di altre misure di benessere aziendale all’innovativa esperienza nell’App.

Tundr digitalizza il processo di ascolto e accompagnamento, per rendere il processo scalabile ed accessibile a tutti i beneficiari, in ogni momento, direttamente da smartphone. Il sistema si articola in tre fasi: l’Assistente Virtuale che si trova nella App e guida il beneficiario alla scoperta dei beni e servizi di Welfare più adatti alle sue esigenze; il Welfare Manager, lo specialista sempre disponibile ad ascoltare e accompagnare, quando la situazione richieda un intervento “analogico” e di relazione. Infine, il Care Manager, un professionista in grado di farsi carico delle richieste del beneficiario, che fa da tramite con ampio Network italiano di Cooperative Sociali ed elabora un ampio ventaglio di soluzioni su misura in una logica di completa integrazione fra Welfare pubblico, aziendale e territoriale.

Persone protagoniste del percorso verso la sostenibilità

Grazie alla partnership con Greenly, Tundr è in grado di stimare in tempo reale le emissioni di CO2 relative a ogni acquisto, grazie al Participatory Carbon Standard. Un modo user friendly per scoprire le alternative di acquisto più sostenibili, ridurre il proprio impatto ambientale e diventare sempre più protagonisti del cambiamento.

Il Codice Etico per un Ecosistema virtuoso

La mancanza di un sistema di regole certificate per la sostenibilità ha fatto nascere l’esigenza di un codice etico Tundr che racchiudesse la Responsible Supply Chain Policy per la selezione dei suoi fornitori e i criteri per la selezione degli attori del suo network virtuoso. Il Codice Etico Tundr consiste nella definizione di un complesso di norme etiche e sociali al quale tutti i destinatari del codice devono uniformarsi. Le linee guida in esso contenute sono destinate ai lavoratori e alle lavoratrici, ai clienti e ai fornitori, con lo scopo di promuovere un alto livello di affidabilità e responsabilità aziendale e di diffondere i principi fondanti sui quali si basa il modo di operare dell’azienda. I valori di Tundr sono orientati alla creazione di una Community di partner - dipendenti, famiglie, clienti, fornitori e stakeholder – che credono nella sostenibilità e nell’inclusione per generare un Ecosistema virtuoso, inclusivo e integrato.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aziendapiattaformasondaggiotundrwelfare





in evidenza
Annalisa a Le Iene canta il singolo di Sanremo "Sinceramente" e fa impazzire il pubblico

Guarda il video

Annalisa a Le Iene canta il singolo di Sanremo "Sinceramente" e fa impazzire il pubblico


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.