A- A+
MediaTech
Twitter, non funziona la cura Dorsey. Gli utenti non crescono, titolo giù

Luna di miele finita. Il credito di Jack Dorsey, fondatore di Twitter e ceo da novembre, sta per esaurirsi. Il primo trimestre non mostra segni di miglioramento e le azioni hanno dimezzato il proprio valore da quando Dorsey è tornato alla guida operativa della società.

Il fatturato, cresciuto del 48,3% a 710,5 milioni, è stato in linea con le stime degli analisti. Migliora anche il risultato netto, anche se Twitter resta (abbondantemente) in rosso: da 125,4 a 90,2 milioni. Sono stati questi progressi ad aver salvato il titolo da un tonfo ben più fragoroso. A pochi minuti dalla diffusione dei risultati, Twitter ha ceduto il 13% nelle contrattazioni del dopo-borsa. Resta comunque in rosso, cedendo il 3%. A preoccupare gli investitori non è tanto il bilancio quanto la mancanza della “materia prima” di ogni social: gli utenti. Da sei mesi Twitter non guadagna iscritti. Erano 323 milioni, oggi sono 320. Il sito di microblogging è in stallo. La pubblicità comincia a dare i suoi frutti, ma senza utenti l'avvenire resta gramo.

Per questo motivo Dorsey sta puntando tutto sul prodotto. Ha cambiato la propria squadra di manager, tenendo nelle proprie mani lo sviluppo di nuove idee. Ha già varato il superamento dei 140 caratteri nei messaggi privati. E, sulla scia di Facebook, introdurrà presto un algoritmo che supera lo scorrimento cronologico tipico di Twitter. Nessuna rivoluzione, però: gli ultimi tweet saranno i primi a comparire. Fatta eccezione per alcuni che (in base a preferenze e popolarità) costituiranno un blocco visibile in testa alla pagina.    

Iscriviti alla newsletter
Tags:
twitterjack dorseysocial media
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.