A- A+
MediaTech
Twitter taglia 300 posti di lavoro (e per paura diffonde i dati nella notte)
Il ceo di Twitter, Jack Dorsey

Twitter taglia. Entro la fine della settimana, il ceo Jack Dorsey potrebbe firmare il licenziamento di 300 lavoratori, pari all'8% della forza lavoro della società. Più o meno la stessa percentuale già mandata a casa lo scorso anno, quando il fondatore tornò in sella con il ruolo di amministratore delegato. Lo riporta Bloomberg.

La ragione è semplice: se il fatturato non cresce abbastanza, il rosso si alleggerisce abbattendo i costi. E quelle al personale sono le sforbiciate più semplici. Non certo un buon segnale per Twitter, che continua a cercare appigli dopo l'asta andata deserta per il suo acquisto. Dorsey aveva fissato la data della pubblicazione della trimestrale (il 27 ottobre) come limite per ricevere una proposta d'acquisto. I tempi stretti, spinti per evitare fibrillazioni di borsa, non hanno convinto i possibili acquirenti. E così, via via, si sono defilati Disney, Google e Salesforce.

La conferma dei 300 posti di lavoro potrebbe arrivare proprio alla diffusione dei conti. Sarebbe dovuto essere un giorno di svolta e invece è l'ennesimo momento che segnala le difficoltà dell'uccellino azzurro. L'incertezza e la paura delle reazioni di mercato (Twitter ha perso il 40% del proprio valore negli ultimi 12 mesi) ha spinto la società a una mossa inedita: la trimestrale sarà diffusa alle 4 del mattino.  

Tags:
twitterjack dorseysocial networktagli twittertrimestrale twitter
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Marica Pellegrinelli in bikini: il web si scalda. E con Borriello...

Marica Pellegrinelli in bikini: il web si scalda. E con Borriello...


casa, immobiliare
motori
Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo

Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.