A- A+
MediaTech
Yahoo, rubate password a migliaiai di utenti

Rubate le password degli account email di Yahoo. Lo rende noto la società, senza specificare quanti sono gli utenti coinvolti. "Sembra che le informazioni ogetto dell'attacco siano i nomi e gli indirizzi email dei messaggi inviati più di recente dagli account colpiti", comunica Yahoo con un post sul blog.

La compagnia ritiene che i dati non siano stati prelevati dai suoi sistemi ma dal database di una terza parte. Senza fornire altre informazioni né fare commenti, fa inoltre sapere che sta resettando le passwords, che "sono state attuate ulteriori misure" per bloccare nuovi attacchi e che sta lavorando in collaborazione con le autorità federali.

Con 273 milioni di account, Yahoo è il secondo maggior fornitore di servizio di posta elettronica dopo Gmail di Google. E' la seconda volta in due mesi che il servizio ha dei problemi: a dicembre non aveva funzionato per diversi giorni, il che aveva indotto l'ad Marissa Mayer a chiedere pubblicamente scusa agli utenti.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
yahoopasswordprivacy
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare

Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.