A- A+
Medicina
Cervello cresce in età adulta. Studio choc su cervello e struttura cerebrale

Cervello cresce in età adulta. Studio choc su cervello e struttura cerebrale


Il cervello umano cresce anche in età adulta. Proprio così: il cervello continua a crescere almeno in una sua parte.


Cervello continua a crescere. Lo studio


Il cervello continua a crescere: lo afferma uno studio pubblivato sulla rivista Science, la ricerca condotta da Jesse Gomez, dell'Istituto di Neuroscienze dell'universita' californiana di Stanford. Nella parte del cervello specializzata nel riconoscere i volti si forma nuovo tessuto capace di assolvere nuove funzioni.


Cervello continua a crescere. Studio su cervello e struttura cerebrale: parlano i ricercatori


"Vediamo che questo tessuto cresce realmente", ha detto Gomez. La capacita' di crescere del cervello e' stata osservata in un'area che controlla una funzione importante, considerando che la capacita' di riconoscere i visi e' cruciale per avere una vita sociale, nei giovani come negli adulti. I risultati "indicano che ci sono dei cambiamenti concreti nel tessuto cerebrale che avvengono durante lo sviluppo, ha osservato il direttore dell' Istituto di Neuroscienze di Stanford, Kalanit Grill-Spector. "Penso - ha aggiunto - che questo sia fantastico".


Cervello continua a crescere. Ecco dove si sviluppa


Sul cervello era noto che nell'infanzia e nell'adolescenza c'è un processo di eliminazione delle connessioni fra i neuroni (sinapsi) ormai diventate inutili per lasciare spazio a quelle piu' produttive. Ora è stato scoperto che nel cervello si sviluppa anche un altro cambiamento, nel quale si aggiunge qualcosa.


Cervello continua a crescere. La "proliferazione di microstrutture"


I ricercatori parlano di fenomeno "proliferazione di microstrutture", anche se non sono ancora in grado di specificare quali sia la natura delle microstrutture. Un'ipotesi e' che siano le 'ramificazioni' dei neuroni, ossia strutture chiamate dendriti che possono essere organizzate in modi diversi.


Cervello continua a crescere. Studio sul cervello di 22 bambini e 25 adulti


I dati di questa ricerca sulla struttura cerebrale arrivano dopo aver studiato il cervello in attivita' in 22 bambini e 25 adulti con una tecnica non invasiva come la Risonanza magnetica nucleare. La regione del cervello che aiuta a riconoscere i visi continua a svilupparsi negli adulti, mentre non accade lo stesso nell'area che permette di riconoscere i luoghi, che resta invariata con il passare degli anni. Per Raffalella Tonini, esperta di Neuroscienze dell'Istituto Italiano di tecnologia (Iit) "e' una ricerca molto interessante e importante" e segna "un notevole avanzamento" perche' potrebbe avere "implicazioni nella comprensione dei meccanismi alla base dei disordini dello sviluppo che portano a disturbi come autismo e schizofrenia". Queste nuove conoscenze aprono anche la "possibilita' di identificare altri bersagli molecolari"

Tags:
cervellocervello crescecervello continua a crescerestudio cervellocervello cresce studio
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.