A- A+
Medicina
Diabete in gravidanza: nuova tecnologia aiuta le donne a monitorare il diabete

Monitorare il diabete in gravidanza: arriva una tecnologia innovativa

 

Abbott annuncia di aver ottenuto il marchio CE (Conformité Européenne) per il sistema di monitoraggio FLASH del glucosio FreeStyle Libre, ora indicato anche per le donne in gravidanza con diabete Tipo 1 o Tipo 2 e per il diabete gestazionale. Il sistema, che ha clinicamente dimostrato di essere accurato e sicuro per l’uso durante la gravidanza[iii], consentirà alle donne in dolce attesa di controllare i livelli di glucosio anche senza frequenti punture del dito[iv] usando un piccolo sensore applicato sulla parte posteriore del braccio.

Circa il 7,5 per cento delle donne in gravidanza ha il diabete Tipo 1 o Tipo 2 e una donna su sette sviluppa il diabete gestazionale durante la gravidanza1. Secondo i dati di prevalenza nazionali, in Italia oltre 40.000 gravidanze l’anno sono complicate dal diabete2.

Le donne con diabete hanno la necessità di misurare frequentemente i livelli di glucosio (dalle 4 alle 10 volte al giorno)[v] in quanto risultano particolarmente a rischio di ipo o iperglicemia[vi].

"La recente certificazione ottenuta per l'uso di FreeStyle Libre in gravidanza può essere un momento di ulteriore evoluzione nel trattamento della gestante con diabete – dichiara la prof.ssa Ester Vitacolonna, Professore associato, Scuola di Medicina e Scienze della Salute Università “G. d’Annunzio” Chieti - Pescara. Coordinatore Nazionale del Gruppo di Studio Diabete e Gravidanza AMD SID - I dati pubblicati recentemente dimostrano che il sistema è sicuro ed accurato anche nelle donne in dolce attesa. Il sistema FreeStyle Libre, date le sue peculiari caratteristiche, fornisce informazioni relative all'andamento del glucosio ed è un utile ed importante integrazione a valenza educativo/terapeutica. Un accurato monitoraggio della glicemia è requisito fondamentale per ottenere un buon controllo metabolico e quindi per un esito favorevole materno e fetale della gravidanza."

“Il diabete è la patologia della gravidanza più frequente e può diventare un’esperienza complessa da gestire e una minaccia per la salute sia della mamma che del bambino – dichiara il prof. Enrico Ferrazzi, Professore ordinario di Ostetricia e Ginecologia, Università degli Studi di Milano. Coordinatore Area Medicina Materno-Fetale SIGO - Questo è particolarmente vero per le donne che hanno sviluppato il diabete gestazionale, una condizione per loro del tutto nuova in un momento in cui stanno affrontando anche tutte le altre sfide della gravidanza. Una volta diagnosticato il diabete gestazionale, è opportuno modificare lo stile di vita e l’alimentazione e mantenere un accurato controllo dei valori della glicemia durante tutta la fase della gravidanza per ridurre al minimo il rischio di conseguenze sul bambino”.

Il sistema FreeStyle Libre consente di controllare il glucosio usando un piccolo e discreto sensore, grande quanto una moneta da 2 euro, che misura automaticamente il glucosio fino a 14 giorni. Il sensore elimina la necessità delle frequenti punture del dito4. Nello studio clinico IMPACT[vii] le persone che utilizzavano FreeStyle Libre trascorrevano meno tempo in condizioni di ipoglicemia, anche notturna, senza nessun aumento dell’emoglobina glicata rispetto ai tradizionali sistemi di automonitoraggio della glicemia (SBMG). Anche i dati derivati dall’utilizzo in Real-World[viii] dimostrano che le persone con diabete che utilizzano FreeStyle Libre controllano il glucosio in media 16 volte al giorno contro le 3-5 volte di coloro che utilizzano i tradizionali sistemi di misurazione con puntura del polpastrello. Tassi più elevati di scansione con il sistema FreeStyle Libre sono associati a un controllo notevolmente migliore del glucosio.

Oltre al miglior controllo, le donne in gravidanza che misurano il glucosio con il sistema FreeStyle Libre lo trovano meno stressante (98%), meno doloroso (100%), più facile da usare (94%) e più discreto (95%) degli altri metodi con la tradizionale puntura del polpastrello3.

 

Il diabete in gravidanza: arriva un innovativa tecnologia per monitorare il diabete nelle donne in gravidanza

 

Nel mondo oltre 60 milioni di donne in età fertile hanno il diabete, una condizione che interessa il 15% di tutte le gravidanze1. In Italia sono oltre 40.000 l’anno le gravidanze complicate dal diabete2.

Attualmente il 7,5 per cento delle mamme sono diabetiche già da prima della gravidanza (Diabete Mellito Tipo 1 o Tipo 2), mentre per una donna su sette il diabete è legato alla gravidanza stessa: in questo caso si parla di diabete gestazionale1.

Il diabete gestazionale consiste nell’incapacità dell’organismo di utilizzare ed assorbire gli zuccheri in modo corretto. Si verifica quando l’organismo materno non riesce a produrre abbastanza insulina – un ormone che aiuta a controllare i livelli di glucosio nel sangue – per soddisfare le aumentate esigenze della gravidanza.

Per tutte queste donne, le sfide da affrontare non sono solo relative ai tanti cambiamenti della gravidanza, ma anche alla gestione del diabete.

Nel 90% dei casi il diabete gestazionale si risolve dopo il parto[ix] anche se le donne che hanno avuto diabete gestazionale sono più a rischio di sviluppare il diabete Tipo 2 in un momento successivo della vita (più del 50% delle donne con diabete gestazionale sviluppa il diabete Tipo 2 entro 5-10 anni)[x].

Il diabete può diventare una minaccia sia per la mamma che per il bambino. Se il diabete gestazionale non è controllato, il bambino potrebbe crescere più del dovuto e questo può causare problemi al momento della nascita, con il rischio di un parto difficile, difficoltà respiratorie alla nascita, morte perinatale e di emorragie materne post partum[xi]. Inoltre il bambino, crescendo, ha un rischio 6 volte maggiore di soffrire di diabete e obesità11.

Una moderata ma regolare attività fisica, una corretta educazione alimentare, la gestione del peso[xii] e un accurato autocontrollo della glicemia aiutano a ridurre i rischi e sono essenziali per la salute della donna e del bambino.

 

FreeStyle Libre: un sistema innovativo per aiutare la donna in gravidanza a monitorare il diabete

 

L’utilizzo del sistema FreeStyle Libre di Abbott in gravidanza può semplificare l’esecuzione di un accurato automonitoraggio della glicemia. Un recente studio clinico ha dimostrato che il sistema è sicuro ed accurato nelle donne in gravidanza3.  Il sistema di monitoraggio FLASH del glucosio FreeStyle Libre è semplice, rapido e indolore da usare ed è utile per le persone che imparano a gestire il diabete per la prima volta. Con FreeStyle Libre la lettura del livello di glucosio viene effettuata grazie al sensore che si applica sulla parte posteriore del braccio e che misura ogni minuto i livelli di glucosio nei fluidi intersiziali. Il sensore elimina la necessità delle frequenti punture del dito4 ed è progettato per rimanere applicato al corpo fino a 14 giorni. Il lettore passato sul sensore rileva il valore del glucosio in maniera indolore in un secondo.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
diabetemonitorare diabetediabete in gravidanza
in evidenza
Neve e gelo all'assalto dell'Italia Le previsioni sono da brivido

Meteo, offensiva siberiana

Neve e gelo all'assalto dell'Italia
Le previsioni sono da brivido

i più visti
in vetrina
Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!

Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!


casa, immobiliare
motori
Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.