A- A+
Medicina
EAACI e Mylan: la rinite allergica colpisce il 40% della popolazione mondiale

La comunità scientifica globale si è riunita a Helsinki in occasione del Congresso EAACI 2017,  durante il quale Mylan ha sponsorizzato un simposio dedicato al tema della rinite allergica in termini di percezione, controllo e esigenze dei pazienti non ancora soddisfatte.

La rinite allergica (RA, anche nota come febbre da fieno) è un’infiammazione delle membrane nasali caratterizzata da starnuti, congestione nasale, prurito e rinorreai. Il 40% della popolazione mondiale manifesta i sintomi della RAii e la sua prevalenza già elevata continua a crescere in molti paesiiii. La RA rappresenta inoltre un problema socioeconomico il cui impatto in termini di perdita di produttività è maggiore di quello di asma, malattie coronariche, diabete, ipertensione e malattie respiratorieiv. I sintomi influenzano la qualità della vita del paziente, il suo benessere emotivo e la produttivitàv,vi. Inoltre, coloro che soffrono di rinite allergica hanno otto volte in più la possibilità di sviluppare problemi di asma, con impatto pari a quello del fumovii. Tuttavia, i pazienti spesso minimizzano la gravità dei sintomi e ne sottovalutano il trattamento. Il 66,5% delle persone affette da RA è insoddisfatta dei trattamenti che segue, mentre il 70% si affida a diverse tipologie di terapieviii.

L’utilizzo di una scala di misurazione visivo-analogica (VAS), che assegna un punteggio al fastidio provocato dalla rinite allergica, permette di aprirsi a nuove possibilità per affrontare questa sfida. Si tratta di uno strumento a risposta psicometrica per le specifiche soggettive, già utilizzato in larga scala per diverse malattie. E’ in grado di dare un’ampia gamma di punteggi e ha un'elevata sensibilità e riproducibilità, in grado di superare le bilance lineari. 
Questo semplice sistema di misurazione è alla base del funzionamento de Il Diario dell’Allergia, un'applicazione gratuita per i pazienti, specializzata nella valutazione della RA e sviluppata dagli esperti di MACVIA-ARIA anche con il supporto di Meda, azienda del gruppo Mylan dall'agosto 2016. Questo strumento consente di registrare sintomi e terapie ed è in grado di tracciare i risultati nel tempo. In questo modo, può supportare pazienti e medici nella gestione quotidiana della rinite allergica e migliorare l’aderenza alla terapia.

“La semplificazione, e non la complicazione, è la chiave per gestire la rinite allergica” - spiega il professor Jean Bousquet, professore emerito di Medicina polmonare all'Università di Montpellier, in Francia – “in questo senso, in riferimento alla VAS, questa rappresenta uno strumento semplice, veloce ed intuitivo che può aiutare a valutare il controllo della RA in pochi secondi. Incorporare la VAS nel sistema di supporto alla decisione clinica di rinite allergica (RA CDSS) significa creare un nuovo algoritmo di trattamento che offre la possibilità di migliorare la comunicazione paziente-sistema sanitario.”

La necessità di strumenti efficaci è maggiore nel momento in cui si considera l'impatto della RA sulla produttività. Secondo gli studi, il 90% dei pazienti affetti da RA riferisce che il proprio lavoro è influenzato negativamente, con una media di 37,7 giorni/anno persi per presenteismo (lavoratore presente, ma improduttivo a causa del disagio legato ai sintomi della RA) e 4,1 giorni/anno persi per assenteismoxi. Scarse prestazioni sono state registrate anche negli adolescenti, con 2 milioni di giorni scolastici persi all’anno negli Stati Unitixii e una maggiore probabilità di perdere l’intero anno scolastico.

"La rinite allergica, se non tenuta sotto controllo, influisce negativamente sulla qualità della vita dei pazienti, compromettendone la produttività sul posto di lavoro e a scuola" - aggiunge il professor Mike Bewick, ex vice direttore medico del Sistema Sanitario Nazionale inglese - "Per riuscire a controllare i sintomi, cambiare la percezione della Rinite Allergica è la sfida più importante. Nella mia esperienza come senior clinical leader e commissario del Sistema Sanitario Nazionale, affrontare il problema con un intervento tempestivo ridurrebbe la progressione della malattia; migliorerebbe l'eliminazione dei sintomi, garantendo un contributo più produttivo al lavoro e all'istruzione. Questo avrebbe un impatto importante per la società dal punto di vista economico.”

Secondo il Prof. Magnus Wickman, dell’Istituto di Medicina Ambientale, Karolinska Institutet, Stoccolma, per poter fornire gli strumenti e le terapie più affidabili, il controllo della RA in real life è la prossima sfida. Gli studi real-life sono essenziali ma sono sottorappresentati in letteratura e negli studi dedicati alla RA (meno del 3%) ed è il motivo per cui c’è urgente bisogno di reperire dati di qualità.


La App Diario dell’Allergia MACVIA-ARIA è disponibile per iOS e Android e scaricabile gratuitamente da App Store e Google Play.

Tags:
eaaci mylan la rinite allergica
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Hannibal mette a fuoco l'Italia Meteo, temperature fino a 35°

Hannibal mette a fuoco l'Italia
Meteo, temperature fino a 35°


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.