A- A+
Medicina
Festival della scienza medica: nella seconda giornata c'è Giovanni Rezza

EPIDEMIOLOGIA, INFETTIVOLOGIA E CLINICA DI COVID-19: DATI, PREVISIONI E CONOSCENZE SULLA PANDEMIA NELLA SECONDA GIORNATA DEL FESTIVAL DELLA SCIENZA MEDICA - “LEZIONI DI MEDICINA. COVID-19”

Tra gli ospiti Giovanni Rezza, Direttore Generale presso il Ministero della Salute e l’infettivologo Pierluigi Viale dell’Università di Bologna: sirette sul sito del festival www.bolognamedicina.it o su https://piattaformaventiventi.genusbononiae.it/, previa iscrizione
 
L’impatto di una pandemia come quella da Covid-19 è stato ed è tuttora devastante su più piani: nonostante questo, e nonostante siano passati solo pochi mesi dall’inizio dell’emergenza, si cominciano ad avere idee più chiare sia sulla portata della malattia sia sulle misure più adeguate a contenere i contagi.

La seconda giornata del Festival della Scienza Medica di Bologna, l’importante appuntamento divulgativo dedicato alla cultura medico-scientifica, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e da Genus Bononiae. Musei nella Città, in collaborazione con l'Università di Bologna e con il supporto del Gruppo Intesa Sanpaolo, fa il punto sulle conoscenze acquisite in questi mesi e sui dati che oggi la comunità medico-scientifica ha a disposizione per fronteggiare la pandemia con strumenti sempre più efficaci.

Apre la giornata sabato 3 ottobre alle ore 17.00 l’incontro in live streaming con Giovanni Rezza, Direttore Generale della Prevenzione presso il Ministero della Salute: “Epidemiologia di Covid-19 in Italia” il titolo dell’intervento, moderato dal Direttore Scientifico del Festival Gilberto Corbellini (visibile sul sito del Festival bolognamedicina.it o su piattaformaeventi.genusbononiae.it), che ricostruisce l’evoluzione epidemiologica di Covid-19 nel nostro Paese. Quella di Rezza è la prospettiva più ravvicinata: Rezza ha infatti guidato la raccolta e l’analisi dei dati sulla circolazione del virus e sull’impatto delle misure adottate dal Governo per ridurre i contagi e tenere sotto controllo la pandemia.
 
Alle 17.30 si parla invece di “Infettivologia e clinica di Covid-19” con Pierluigi Viale, Direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna, che ha impostato nel capoluogo emiliano un innovativo programma di ricerca per individuare precocemente i positivi, perfino ricercandoli nelle abitazioni.

Sebbene oggi sia possibile tracciare lo spettro della malattia da SARS-CoV-2, in grado di determinare forme di gravità minima/media in circa l’80% dei pazienti, casi gravi nel 15% e casi di elevata criticità nel 5%, con una mortalità globale stimata intorno al 3%, tuttavia restano incertezze sul ruolo epidemiologico dei pazienti asintomatici, sui livelli di penetrazione del virus nelle popolazioni giovanile e pediatrica, sull’impatto dell’infezione sui pazienti “fragili” e sugli effetti a lungo termine della malattia. Viale traccerà dunque l’orizzonte di un percorso di conoscenza ancora agli albori, che il mondo scientifico dovrà affrontare con estremo rigore metodologico.
 
Alle 18.00 infine l’incontro in live streaming sulla prevenzione, diagnosi e cura delle apnee ostruttive del sonno, disturbo largamente sottodiagnosticato, in grado di compromettere la qualità e l’aspettativa di vita associandosi a diverse malattie, e che richiede per le sue caratteristiche un approccio multispecialistico per garantire un intervento terapeutico ottimale. All’incontro, moderato da Luigi Ferini Strambi, primario del Centro di Medicina del Sonno dell'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, prenderanno parte il Professor Giuseppe Plazzi, Direttore del Centro per lo Studio e la Cura dei Disturbi del Sonno dell’Università di Bologna, lo pneumologo Giuseppe Insalaco, la Dottoressa Francesca Milano, esperta in Ortodonzia e Disturbi Respiratori del Sonno, Claudio Vicini, Professore di Otorinolaringoiatria dell’Università di Bologna e, in rappresentanza della Regione Emilia-Romagna, Kyriakoula Petropulacos, Responsabile della Direzione Generale Cura della Persona, Salute e Welfare.
 
Gli eventi live accessibili da piattaforma saranno resi disponibili 24 ore dopo la messa in onda.
 
Il Festival prosegue fino a sabato 17 ottobre, con gli eventi in live streaming in programma dal giovedì al sabato. Dal lunedì al mercoledì invece sarà possibile rivedere e riascoltare i contributi di alcune delle più autorevoli voci intervenute nelle passate edizioni del Festival, con le conferenze dei premi Nobel Robert Lefkowitz, Tim Hunt, Louis Ignarro, Amartya Sen, Aaron Ciechanover, Michael Rosbash, John Gurdon, Eric Kandel, disponibili on demand.
 

Commenti
    Tags:
    festival della scienza medica giovanni rezza bologna
    in evidenza
    Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena Arriva la "nuova" Diletta Leotta

    Colpo di tele-mercato

    Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena
    Arriva la "nuova" Diletta Leotta

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


    casa, immobiliare
    motori
    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.