A- A+
Medicina
Glucosio, no alla pubblicità sui benefici salutistici del GLUCOSIO

Glucosio, allarme Corte giustizia Ue glucosio, glucosio, glucosio, consumo glucosio, zucchero, Corte Ue

Glucosio, l'allarme della Corte di Giustizia dell'Ue

Il consumatore europeo deve essere informato sui rischi che comporta il consumo di glucosio. Lo stabilisce la Corte di Giustizia dell'Ue, che ha respinto il ricorso presentato da una società tedesca che produce prodotti alimentari composti quasi interamente di glucosio, la Dextro Energy, contro la Commissione Europea, che non aveva autorizzato la pubblicazione di alcune indicazioni sulla salute da apporre sui suoi prodotti.

In particolare, nelle indicazioni si affermava che "il glucosio è metabolizzato nell'ambito del normale metabolismo energetico corporeo, sostiene l'attività fisica, contribuisce al normale funzionamento del metabolismo energetico nel corso dell'attività fisica e alla normale funzione muscolare".

L'Efsa, l'agenzia Ue per la sicurezza alimentare, aveva dato parere positivo, ritenendo che sussista un rapporto causa-effetto tra il consumo di glucosio e il funzionamento del metabolismo, ma la Commissione ha negato l'autorizzazione delle indicazioni sui prodotti Dextro, ritenendo che avrebbero trasmesso al consumatore un messaggio "ambiguo e contraddittorio", poiché avrebbero "incoraggiato il consumo di zucchero", di cui invece le autorità nazionali e internazionali raccomandano la riduzione.

 

Glucosio, i rischi: la necessità della corretta informazione


Il Tribunale dell'Ue, nel marzo 2016, aveva già respinto il ricorso della Dextro, che ha fatto quindi ricorso alla Corte di Giustizia. Il Tribunale sottolineava che la Commissione, sebbene non avesse rimesso in discussione il parere dell'Efsa, doveva tenere in considerazione la normativa applicabile dell'Unione, così come altri fattori legittimi e pertinenti.

E poiché il consumatore medio dovrebbe, "sulla base dei principi nutrizionali e sanitari generalmente accettati", ridurre il proprio consumo di zucchero, la Commissione per il Tribunale "non era incorsa in alcun errore" constatando che le indicazioni sulle salute in questione, che evidenziano soltanto gli effetti benefici del glucosio per il metabolismo energetico senza richiamare i pericoli inerenti al consumo elevato di zucchero, erano ambigue e ingannevoli e non potevano, pertanto, essere autorizzate. Con la sentenza di oggi, la Corte di giustizia respinge l'impugnazione della Dextro Energy contro la sentenza del Tribunale, ritenendo che nessuno degli argomenti presentati meriti di essere accolto.

Tags:
glucosiono alla pubblicità sui benefici salutistici del glucosioallarme corte di giustizia dell'ue glucosiozucchero
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.