A- A+
Medicina
Ictus e caldo, il rischio è alto: ecco i segnali a cui fare attenzione

Ictus e caldo, ecco a quali segnali fare attenzione e come proteggersi per ridurre il rischio

Ancora per qualche giorno dovremo affrontare temperature tropicali prima di avere un po' di sollievo. A breve è previsto un calo delle temperature che ci permetterà di respirare ma nell'attesa è buona norma cercare di proteggersi dal caldo. L'afa infatti può mettere seriamente a rischio persone fragili come anziani, malati, bambini ma anche le persone in salute se non si sta attenti.

Leggi anche: Malattie croniche, quali sono le più diffuse?

La rivista Nature ha confermato i rischi legati alle ondate di calore che sottoporrebbero il corpo a uno sforzo pari a quello un esercizio fisico molto impegnativo. Anche i giovani sono quindi ptoenzialmente a rischio. A proposito del caldo, le temperature elevate possono anche portare all'ictus se non ci si protegge a dovere.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ictussalute




in evidenza
Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura

E non è Selvaggia Lucarelli. Ecco chi è

Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura


in vetrina
Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista

Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista


motori
Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.