A- A+
Medicina
La pasta al dente fa bene alla salute? Meglio pasta al dente o pasta scotta?

Pasta al dente: non va cotta troppo né troppo poco

La pasta non andrebbe cotta troppo, né troppo poco. Una cottura prolungata provoca infatti un rilascio dell’amido e buona parte dell’acqua può essere assorbita dalla pasta stessa. Se viene cotta troppo poco però, la pasta potrebbe risultare poco digeribile. Gli enzimi gastrici farebbero infatti fatica a svolgere il loro compito.

Pasta al dente è meglio di quella scotta?

“E’ consigliabile consumare la pasta cotta al dente rispetto a quella molto cotta perché la minor digestione degli amidi permette una dismissione più lenta delle molecole di glucosio contenute nell’amido stesso” ha spiegato il nutrizionista Luca Piretta. “Ci saranno quindi un minor impatto sull’indice glicemico e una minore stimolazione alla produzione di insulina e di conseguenza la stessa pasta avrà un minor impatto sul deposito di grasso nell’organismo”.

Pasta al dente: quanti minuti cuocerla per ottenere una pasta digeribile e con basso indice glicemico

Per cucinare una pasta al dente che sia facilmente digeribile e abbia un basso indice glicemico bisogna usare semplici accorgimenti. È utile innanzitutto usare molta acqua. Bisogna poi girare la pasta ogni tanto per consentire ai granuli di amido di idratarsi senza diventare collosi. Prima che termini il tempo di cottura indicato sulla confezione è poi opportuno assaggiare la pasta per capire quanto manca al raggiungimento del grado di cottura desiderato.

I benefici della pasta: accelera il metabolismo, fa sentire sazi a lungo, aiuta nella concentrazione e…

La pasta dona notevoli benefici al nostro organismo. Se consumata nella quantità consigliata di 80 grammi a porzione, contribuisce ad accelerare il metabolismo. La pasta inoltre ha l’indice glicemico più basso fra tutte le tipologie di carboidrati. Fa sentire sazi a lungo e fornisce la quantità di zuccheri necessaria per affrontare gli sforzi quotidiani.

La pasta aiuta il corpo a lavorare più a lungo e meglio non solo dal punto di vista fisico, ma anche mentale. Fornisce infatti al cervello gli zuccheri che servono per gestire la concentrazione. La pasta consente inoltre di controllare lo stress.

Commenti
    Tags:
    pasta al dentepasta al dente è meglioè meglio la pasta al dente o scottala pasta è meglio al dente o ben cottapasta al dente fa malepasta al dente fa dimagrirepasta al dente facile da digerirela pasta al dente fa ingrassare menopasta troppo al dente fa malepasta al dente come farepasta al dente non fa ingrassarepasta al dente più facile da digerirepasta molto al dente fa malemangiare pasta al dente fa malefa piu male la pasta al dente o scotta
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando

    Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

    Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.