A- A+
Medicina
Salute, alla scoperta di microbi del passato di 2600 milioni di anni fa

Salute, alla ricerca di microbi di 2600 anni fa

 

Dall’Antartide, alle profondità oceaniche, nei vulcani fino ad una corsa incredibile nel passato alla ricerca di microbi per trovare nuove proteine ​​con cui migliorare le tecniche di editing genetico. Protagonisti di quest’ultimo stupefacente viaggio nel passato sono scienziati spagnoli che hanno resuscitato proteine ​​da organismi estinti miliardi di anni fa. I risultati dello studio pubblicato potrebbero aprire nuove strade per curare malattie attraverso la correzione del genoma dei pazienti. Gli scienziati hanno focalizzato il loro lavoro sulla ricreazione degli enzimi Cas9, le molecole in grado di tagliare il DNA di qualsiasi essere vivente in un punto specifico. Queste molecole sono alla base del sistema di editing genetico CRISPR. La tecnica, ancora da migliorare, permette di riscrivere il libretto di istruzioni di qualsiasi organismo. Adesso si cominciano a vedere le prime applicazioni nella cura di alcune malattie umane.

Salute, CRISPR sistema immunitario di diversi batteri

Il CRISPR è il sistema immunitario di molti batteri. Permette di incorporare sequenze genetiche di virus nel proprio genoma. Se il virus riappare, CRISPR lo identifica e Cas9 lo uccide tagliandone il genoma. Il team spagnolo si è chiesto qual' è l’origine di questo sistema immunitario batterico, molto più antico di quello umano. Per questo è stata una data una tecnica, denominata “di ricostruzione della sequenza ancestrale” per ricreare il genoma di organismi estinti. Computer sofisticati hanno confrontato i genomi degli esseri viventi con quelli dei loro antenati. Sono state cosi recuperate  In questo modo le proteine ​​Cas presenti nei microbi estinti. Si parla di microbi di 2600 milioni di anni fa, e poi 1000 milioni fino ai “più recenti” di 37 milioni di anni fa. Nello studio, pubblicato da Nature Microbiology, si evidenzia che queste antiche proteine sono capaci di modificare il genoma. In laboratorio  le molecole Cas più recenti possono tagliare il DNA umano con sempre maggiore efficacia e sono riuscite a correggere due geni, TYR e OCA2, che causano l'albinismo. “Queste-hanno detto i ricercatori del team- sono le proteine ​​Cas più antiche che siano mai state ottenute. Pensiamo che siano come un diamante grezzo. Ora studieremo come renderle efficienti come quelle attuali o addirittura migliori”. E la sfida per migliorare la salute umana continua

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
dnagenomamicrobistudiovirus




in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex


in vetrina
Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


motori
Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.