A- A+
Medicina
Spinaci contaminati, Ministero ritira spinaci in busta: la marca e i lotti

Allarme spinaci contaminati, Ministero ritira lotti  infestati da mandragora

 

Ritirati nei supermercati lotti di spinaci contaminati da erba infestante velenosa (mandragola). È questo l’avviso diffuso dal Ministero della salute a tutela della salute dei consumatori.

 

Spinaci contenenti erbe infestanti velenose: ritirati alcuni lotti Buongiorno Freschezza 

 

La marca degli spinaci contaminati da erba velenosa è Buongiorno Freschezza, prodotta da Ortofin Srl nello stabilimento a Terranova Dei Passerini.

La confezione 500 grammi sono le confezioni di spinaci contaminati da erba velenosa 
I lotti di spinaci contaminati da mandragora sono numero di lotto 24211071M2, 24110968M2, 23910773M2 con scadenza allo 01/09/2017.

I lotti di spinaci contaminati da erba velenosa sono scaduti, si raccomanda comunque a chi ne avesse ancora conservati nel proprio frigorifero di riportarli al punto vendita

 

Spinaci contaminati da erba velenosa: gli effetti della mandragora

 

La Mandragora è un genere di piante appartenenti alla famiglia delle Solanaceae comunemente note come Mandragola. Le Solanaceae sono una famiglia di angiosperme dicotiledoni che comprende molte specie commestibili ed altre velenose. Molte specie di questa famiglia hanno infatti componenti alcaloidi psicoattivi, tra cui anche l’alcaloide tossico solanina, presente in alcune specie nella pianta e nei frutti ancora acerbi, che scompare o si trasforma in altre sostanze, innocue o salutari, quando il frutto è maturo.

Gli effetti della mandragola dipende dal livello di intossicazione. Tra i sintomi, potrebbero comparire arrossamenti cutanei, allucinazioni, nausea e vomito, tachicardia e ipertensione.

 

Tags:
spinacispinaci contaminatispinaci mandragora
in evidenza
Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena Arriva la "nuova" Diletta Leotta

Colpo di tele-mercato

Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena
Arriva la "nuova" Diletta Leotta

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.