A- A+
Medicina
Ticket sanitario abolito? Sanità choc, ore calde sul ticket

Ticket sanitario abolito? Sanità choc, ore calde sul ticket


Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, studia la revisione del sistema dei ticket sanitari con l'idea di far pagare un po' di piu' i ricchi per garantire l'assistenza a tutti i piu' poveri. Lo scrive il Corriere della Sera, spiegando che domani il ministro ne parlera' con i governatori delle Regioni che appoggerebbero senza riserve il suo piano purche' non si traduca in un aggravio della spesa a loro carico.


Ticket sanitario abolito? Sanità choc, ore calde sul ticket: valgono 3 miliardi


I ticket, e' il ragionamento di Lorenzin, valgono tre miliardi sui 113 del Fondo sanitario nazionale, c'e' quindi il margine per eliminare la tassa sulla salute introdotta negli anni '80, con una serie di misure compensative. Tra queste c'e' l'ipotesi di annullare le detrazioni del 19% per farmaci e spese mediche oltre una certa soglia di reddito oppure di individuare una franchigia in base al reddito, superata la quale le prestazioni sarebbero a pagamento.


Ticket sanitario abolito o nuove soglie di esenzione: Lorenzin, svolta ticket


Altre ipotesi sul tavolo sono quelle di rivedere le soglie di esenzione (valore 8 miliardi di euro) spostandole verso le fasce piu' deboli, i poveri e gli anziani, e l'avvio di una nuova revisione della spesa sanitaria affidando la responsabilita' della manovra alle singole regioni.

Tags:
ticket sanitarioticket sanitario requisititicket sanitario abolitoticket sanitario costoticket sanitari 2017ticket sanitario 2017
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.