A- A+
Medicina
Vaiolo scimmie, Oms: "Emergenza sanitaria mondiale". Bassetti: "Avviare campagna vaccinazione"

Vaiolo scimmie: OMS dichiara stato "massima allerta"

L'Organizzazione mondiale della Salute ha deciso di lanciare il suo piu' alto livello di allerta per cercare di frenare la fiammata di contagi di Vaiolo delle scimmie, che ha colpito oltre 17 mila persone in 74 Paesi del mondo. Lo ha annunciato il direttore generale dell'OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus durante una conferenza stampa a Ginevra. "Ho deciso di dichiarare un'emergenza di salute pubblica di portata internazionale". ha detto. In particolare, ha spiegato, il rischio e' soprattutto alto in Europa mentre nel resto del mondo e' "moderato".

Vaiolo scimmie: negli Usa identificati primi 2 casi nei bambini

I centri americani per il controllo delle malattie hanno rilevato per la prima volta due casi di Vaiolo delle scimmie nei bambini. In una dichiarazione, il Cdc ha indicato che uno dei bambini contagiati risiede in California da meno di due anni, mentre l'altro si trova negli Stati Uniti ma di solito non risiede nel Paese. I funzionari sanitari hanno indicato che entrambi i casi sono correlati e che e' molto probabile che i bambini siano stati infettati a casa per trasmissione da un membro della famiglia. Entrambi hanno sintomi ma sono in buona salute e ricevono cure.

VAIOLO SCIMMIE: BASSETTI, 'ITALIA FRA 10 PAESI PIU' COLPITI, AVVIARE CAMPAGNA VACCINAZIONE'

"Siamo arrivati a 15mila casi di VAIOLO delle scimmie in più di 70 Paesi nel mondo, che probabilmente rappresentano la punta dell'iceberg. E' verosimile pensare che siano 5-6 volte di più: siamo vicini, quindi, ai 100 mila casi reali. L'Italia rimane fra i primi 10 Paesi, con circa 400 casi. Sono numeri impressionanti". A fare il punto è Andrea Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive del policlinico San Martino di Genova, che sottolinea all'Adnkronos Salute: "Nessuno vuole fare allarmismo, ma occhio a sottovalutare problema. Sarebbe il caso di partire ora con un'importante campagna vaccinale, indirizzata a giovani maschi, altrimenti a settembre rischiamo di avere decine di migliaia di casi diagnosticati e altrettanti sotto traccia". "Estendere il vaccino per il vaiolo umano con l'indicazione anche per VAIOLO scimmie mi sembra appropriato - commenta Bassetti, all'indomani del via libera dell'Agenzia europea del farmaco - è evidente che servirebbe un vaccino più specifico, ma in questo momento può andare bene allargare l'indicazione". "Forse il nome vaiolo delle scimmie ci fa pensare a qualcosa di lontano da noi - riflette l'infettivologo - sarebbe più il caso di dire che è il vaiolo della pelle, visto che dà tipicamente lesioni della cute. All'inizio il problema è stato sottovalutato, in Italia ma anche a livello internazionale, e nel giro di poco più 2 mesi si è arrivati a un numero impressionante di casi, non ce n'erano mai stati così tanti prima". - Numeri "impressionanti - rimarca Bassetti - anche perché questa malattia non colpisce tutta la popolazione, ma una fascia molto ristretta: giovani, prettamente maschi, che si contagiano attraverso rapporti omo/bisessuali e più raramente eterosessuali. A queste persone andrebbe indirizzata molto rapidamente una campagna di vaccinazione, il vaiolo delle scimmie è una malattia tutt'altro che semplice. Non pensiamo solo ai decessi, queste lesioni sono altamente invalidanti e non sappiamo cosa succederà quando la malattia continuerà a crescere e colpirà persone immunodepresse, sieropositivi. Quindi occhio a sottovalutare il problema. Nessuno vuole fare allarmismo ma, ripeto, ormai il vaiolo delle scimmie è una infezione endemica nel mondo".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    omsvaiolo scimmie




    in evidenza
    Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

    L'intervista sul Nove

    Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

    
    in vetrina
    Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista

    Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista


    motori
    RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

    RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.