A- A+
Milano

Luce in fondo al tunnel per le imprese milanesi. Secondo uno studio condotto da Assolombarda, i due terzi delle aziende locali contano di chiudere il 2013 con un fatturato in crescita o almeno in continuita' con quanto ricavato nel 2012. "Stiamo ricevendo segnali positivi dalle nostre imprese", ha dichiarato il direttore generale di Assolombarda, Michele Verna, "due su tre si aspettano di chiudere bene il 2013, con un fatturato in crescita o in linea con il 2012: solo sei mesi fa le loro attese erano ben peggiori, orientate nel 60% dei casi a una diminuzione del fatturato. Per il 90% di queste imprese il trend positivo si confermera' anche nel 2014". Nel dettaglio un terzo delle imprese milanesi prevede il fatturato 2013 in crescita rispetto all'anno precedente, mentre per il 2014 sono addirittura oltre il 45% le aziende che si aspettano un'ulteriore espansione. Le indicazioni sono ancor piu' significative se confrontate con quelle che le medesime imprese avevano rilasciato ad aprile, quando ben il 53% attendeva un fatturato 2013 in calo rispetto al 2012: a 6 mesi di distanza questa percentuale si e' ridotta al 37%.

Tags:
assolombardaimprese






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.