A- A+
Milano
Atm ottiene nuovi fondi per Expo. I sindacati: "Possiamo trattare"

Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl Trasporti, Orsa Tpl e Sama, dopo un incontro con la direzione Atm sull'organizzazione del lavoro durante il periodo dell'Expo, hanno emesso il seguente comunicato: "Durante la riunione, sono stati ipotizzati dall'Azienda i cambiamenti normativi temporanei che si intendono mettere in campo e che riguardano principalmente ferie, prestazioni straordinarie e lavoro notturno. Al di là dei contenuti delle richieste aziendali sui quali ci siamo riservati di esprimere le nostre valutazioni di merito, il confronto non è potuto proseguire perché l’Azienda ha dichiarato che a oggi sono ancora in corso le verifiche con la proprietà sui fondi destinati all’esercizio 2014, 2015 e sul servizio straordinario Expo. Abbiamo dichiarato che sulle materie in oggetto non è possibile agire in maniera unilaterale e ribadito la disponibilit&a grave; a giungere a un accordo sindacale che permetta di gestire l’eccezionalità dell’evento. E’ evidente però che tale accordo non potrà realizzarsi senza risorse adeguate per i lavoratori. Per quanto ci riguarda quindi la trattativa conl'Atm potrà proseguire solo di fronte a un quadro chiaro delle quote economiche da destinare all’accordo. L’Azienda ha aggiornato l’incontro al giorno 24 febbraio".

Tags:
atmexposindacatirota







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.