A- A+
Milano

Si fissa a 240 milioni di euro il disavanzo di bilancio per il 2013 del Comune. Terminato il lavoro di risparmi e limature condotto con tutti gli assessori sui capitoli di spesa corrente dell'amministrazione, il titolare del Bilancio Francesca Balzani ha annunciato ai capigruppo di palazzo Marino l'esito definitivo: il "buco" contabile e' stato quasi dimezzato, ovvero ridotto dai 437 milioni inizialmente previsti a 240 milioni di euro, con un taglio di spesa di circa 200 milioni. Per Balzani "una riduzione di 200 milioni in due mesi di lavoro e' un risultato molto positivo" ma "non ulteriormente migliorabile attraverso altri tagli o correzioni". Adesso, per colmare i 240 milioni di disavanzo "dobbiamo guardare a una soluzione che porti al pareggio", agendo sulle entrate.

 

Tags:
bilanciomilanobalzani







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.