A- A+
Milano
Brera, statua danneggiata dal selfie di uno studente

Un momento di svago terminato in distruzione. È successo all’Accademia delle Belle Arti di Brera dove un ragazzo per scattarsi una foto con il cellulare si è appoggiato ad una statua: ma il peso non ha retto e una gamba è andata in frantumi.

Secondo quanto riporta l’edizione milanese del Corriere della Sera, a riprendere i momenti della devastazione è stata una telecamera posizionata nel corridoio interno. Le statue in gesso e terracotta risalgono ai primi anni dell’Ottocento: si tratta di calchi prodotti dalle botteghe degli scultori più rinomati dell’epoca, tra cui Antonio Canova. Si tratta di copie di non altissimo valore, che appunto per questo sono collocate in un corridoio e non nelle sale più interne. Ma lo stesso il ragazzo la pagherà cara.

 

Tags:
brerastatua







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.