A- A+
Milano
Cattiverie (piccole) dalla Regione Lombardia. Inside

di Fabio Massa

CATTIVERIA-1/ Sapete qual è l’unico gruppo che non ha approvato il rendiconto finanziario da spedire alla Corte dei Conti? Indovina indovinello… Forza Italia. Pare più per beghe politiche che per reali motivazioni tecniche legate alle spese dei 10 consiglieri regionali…

CATTIVERIA-2/ Ma perché continuano a dire che Andrea Gibelli lascerà il suo posto di segretario generale? Secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it l’ex vicepresidente di Regione Lombardia continua a piazzare i fedelissimi in tutti i posti chiave.

CATTIVERIA-3/ Dicono che Barbara Berlusconi, dopo le indiscrezioni di Affaritaliani.it sul nuovo stadio del Milan e della mancanza di una chiara offerta di valorizzazione economica per l’affitto delle aree del Portello, non l’abbia presa benissimo. Anzi. Tuttavia dura lex sed lex. A proposito, gira voce abbia ingaggiato un avvocato amministrativista con le… palle. Lo studio? Ah saperlo…

@FabioAMassa

Tags:
cattiverieregione lombardia







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.