A- A+
Milano

Una lite con due feriti gravi, due nordafricani accoltellati in piazza Duca d'Aosta, all'angolo con via Vittor Pisani, a pochi metri dalla stazione Centrale. Sono passate da poco le 21.15 quando tre giovani iniziano a discutere, uno tira fuori un coltello e colpisce gli altri due. La prima vittima rimane ferita alle braccia e al petto; l'altro magrebino, il più grave, viene invece raggiunto al torace.

Sul posto sono arrivati gli agenti della polizia municipale che pattugliavano la zona ed erano poco distanti, insieme a due autoambulanze e un'automedica. I feriti sono stati trasferiti al Fatebenefratelli e al Niguarda. Gli agenti della polizia municipale sono rimasti per ore in strada per ascoltare i vari testimoni presenti alla lite, tra cui molti passeggeri in arrivo in stazione, e tentare così di ricostruire la dinamica dell'accoltellamento.

SALVINI SU FB- Rissa e sangue in Stazione Centrale a Milano, fra i turisti. Un marocchino accoltellato al torace è molto grave, un tunisino sfregiato al volto è in ospedale. Storie di ordinaria INTEGRAZIONE.

Tags:
centralecoltellorissa







A2A
A2A
i blog di affari
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.