A- A+
Milano

Non supererà i 26 milioni di euro la spesa mensile del Comune da qui fino alla fine dell'anno. Oggi la giunta ha dato il via libera alla nuova "mini-manovra" trimestrale sulle spese corrente, le cosiddette "short list" introdotte dall'assessore Francesca Balzani come "strumento trasparente" di controllo dei conti di palazzo Marino, gestiti in dodicesimi fino all'approvazione del bilancio di previsione. Per il periodo dal 26 settembre al 31 dicembre 2013 vengono finanziate attività per 78 milioni di euro, per una spesa mensile di 26 milioni: una manovrina sostanzialmente in linea con le economie imposte per il precedente periodo da metà giugno a fine settembre, per il quale erano stati stanziati 88 milioni. E come nei mesi scorsi, il welfare resta il settore a cui vengono riservate più risorse, 32 milioni di euro (per servizi ai disabili, sussidi per gli over 60, servizi residenziali), mentre 17 vanno al settore scuola, per mense e nidi, 2,5 milioni per la mobilità e l'ambiente, 600mila per la sicurezza. "Continuiamo ad operare come ci hanno indicato anche i Revisori dei conti - ha sottolineato Balzani - ma salvaguardando i servizi più necessari e per i più deboli".

Tags:
comune







A2A
A2A
i blog di affari
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.