A- A+
Milano
de corato2

"Pisapia pensa di trasformare i Vigili di Milano in gabellieri ed esattori visto il buco di Bilancio. Invece di investire sulla sicurezza, dove ai Vigili vengono tagliati gli straordinari, sul fronte delle multe l'attivismo a cui impegna i Vigili è dato dal numero delle multe e dagli incassi". Riccardo De Corato, Vice-Presidente del Consiglio Comunale di Fratelli d'Italia commenta i dati delle multe del Bilancio Consuntivo in discussione in Commissione Bilancio domani e in Consiglio martedì.

"Infatti basta leggere le cifre del Bilancio Consuntivo 2012 per capire che l'impegno della attuale Giunta è ben lontano dall'essere quello per la sicurezza stradale ma è quello per portare all'incasso il più velocemente possibile queste multe tant'è che è stata interessata Equitalia. Infatti nel Bilancio Consuntivo in questo momento in discussione in Commissione Bilancio a Palazzo Marino e che andrà in aula martedå prossimo alla voce "Sanzioni per infrazioni al codice della strda la cifra è di 431milioni di euro tra multe e arretrati. Di 170 milioni di arretrati e 260 milioni sono le multe del 2012, di questi 50 milioni provengono da Area C che sommati ai 20 milioni provenienti dai Ticket di 5 euro per entrare porta l'incasso del Comune per Area C a circa 70 milioni di euro. A scapito della sicurezza dei cittadini meno vigili, come denunciano i Sindacati dei ghisa con tagli agli servizi in notturna e alla movida, mentre sul fronte delle multe massiccio impiego e i risultati si vedono e si vedranno visto che è stato deciso il massiccio impiego anche di Equitalia".

Tags:
pisapia







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.