A- A+
Milano
Expo, Unione Artigiani: "Bene polo universitario, ma spazi anche per nostro settore"

L'Unione Artigiani approva l'ipotesi di far sorgere sui terreni post Esposizione Universale un centro innovativo che coniughi eccellenze aziendali e ricerca universitaria. La richiesta è però di pensare ad uno spazio anche alle pmi e ai settori artigiani, all'insegna della tutela delle reti e delle filiere d'impresa. “L’idea di dedicare i grandi spazi lasciati liberi da Expo alla creazione di un centro specializzato in innovazione tecnologica – sottolinea il segretario generale dell’Unione Artigiani, Marco Accornero -, dove il connubio tra attività di ricerca e produzione rappresenti un valore aggiunto alle già notevoli potenzialità imprenditoriali e universitarie milanesi, ci appare la più idonea alla nuova destinazione d’uso dell’area post evento. In quel contesto però ci pare doveroso che trovino collocazione anche realtà artigiane di eccellenza e micro e piccole aziende fortemente orientate allo sviluppo tecnologico, che già oggi rappresentano un fiore all’occhiello dell’ imprenditoria milanese nel mondo. Occorre dare loro la possibilità di inserirsi nel contesto specializzato che si andrà polarizzando nell’area, trovando formule nei bandi che sono allo studio che consentano anche alle micro e piccole realtà di trovare adeguato spazio e collocazione.”

Tags:
expounione artigianimarco accorneropolo universitario







A2A
A2A
i blog di affari
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.