A- A+
Milano
La Pergola occupata dal Laboratorio universitario metropolitana: ira Fi
occupazione la pergola

“Ancora un altro scempio sotto lo sguardo disinteressato della giunta Pisapia", così Giulio Gallera, coordinatore cittadino di Forza Italia, commenta l'occupazione dello stabile che ha ospitato per anni l'osteria La Pergola, nel vicolo Santa Caterina, alle spalle della Statale. "Un altro luogo storico di Milano, proprio in zona 1 salotto buono di Milano finito nello scempio del degrado. Grazie al lassismo del sindaco e della sua giunta, chiunque oggi a Milano si sente libero e autorizzato ad occupare locali pubblici o privati o edifici storici come la vecchia Osteria. Tutto questo avviene a causa della tolleranza e accondiscendenza del Comune nei confronti dell’antagonismo dei centri sociali: vedi la messa in regola del Leoncavallo secondo regole poco trasparenti e le numerose occupazioni abusive che ci sono a Milano anche di immobili di edilizia popolare, come ci raccontano i molti residenti costretti a convivere con il degrado e il disordine pubblico che ne consegue. Quello che denunciamo oggi, il LUMe (Laboratorio Universitario Metropolitano) nato solo pochi giorni fa in pieno centro, è l’ultimo della lunghissima lista. Pisapia si svegli e si adoperi perché venga ripristinata al più presto la legalità a Milano, quanto accade oggi è inaccettabile per una città di levatura internazionale come Milano”.

Tags:
osteria la pergolagiulio galleragiuliano pisapiaoccupazione






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.