A- A+
Milano
Mantova, il centrosinistra candida Palazzi. Ma Sel: "Primarie inquinate"
Mattia Palazzi, Pd Mantova

Mattia Palazzi, 36 anni, iscritto al Pd, presidente dell'Arci provinciale di Mantova, ha vinto le primarie di Pd e Sel e sarà il candidato sindaco di coalizione alle prossime elezioni comunali di Mantova. Il responso delle urne è arrivato domenica sera a tarda ora. Palazzi ha raccolto 1.587 voti (55,33%) dei 2.888 votanti. Staccati gli altri quattro avversari, tutti del Pd: Nicola Martinelli (21,93%), Giovanni Pasetti (10,32%), l'ex sindaco Fiorenza Brioni (6,31%) e Fabio Mazali, coordinatore dell'area renziana a Mantova (6,10%). Per la prima volta alle primarie ha votato soltanto chi avrebbe, poi, avuto il diritto di farlo alle prossime comunali. Polemiche sono seguite al voto per Palazzi annunciato dal leader della formazione civica Benedini per Mantova, Giampaolo Benedini, che qualche mese fa è uscita dalla giunta di centrodestra guidata dal sindaco Sodano, tanto che il segretario provinciale di Sel, Fausto Banzi, ha denunciato il rischio di ''inquinamento delle primarie'': ''Chiederò la verifica di tutto l'elenco dei votanti'' ha annunciato.

Tags:
mattia palazziprimariemantovaelezioni






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.