A- A+
Milano
Mobilità in Regione, Sorte: "Trasporto a energia elettrica è realtà"

"La mobilità e il trasporto a energia elettrica sono realtà. E la Regione Lombardia, grazie anche alle opportunità messe in campo dal progetto europeo 'AlpStore', è impegnata a sostenerle per andare oltre la sperimentazione". Lo ha detto l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte a margine del workshop conclusivo del progetto europeo dal titolo 'Mobilità elettrica e storage: gli scenari evolutivi della Regione Lombardia'. "Non solo i veicoli elettrici, con i rispettivi sistemi di alimentazione, sono diventati affidabili - ha proseguito Sorte -, ma anche il mondo dei servizi locali, dagli scuola bus a quelli delle utilities, sono, per i veicoli elettrici, uno spazio interessante di crescita". Uno degli obiettivi, accanto al bisogno di energia pulita, secondo l'assessore è proprio quello di "costruire una rete di alimentazione dei veicoli el ettrici sul territorio, nei luoghi d'intercambio". Ed è su questo terreno che la Regione sta valutando i propri interventi. Energia pulita, meglio se nelle aree di sosta o di passaggio attrezzate.  La mobilità elettrica, infatti, nell'immediato e nei prossimi 3 anni, si rivolge soprattutto alle città metropolitane, alle aziende che operano nelle Ztl, alla mobilità delle merci (ultimo miglio), ai servizi sociali e al trasporto pubblico, anche taxi.

Tags:
mobilitàregione lombardiaalessandro sorte







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.