A- A+
Milano
Le mani delle cosche su San Siro. 'Ndrangheta, 59 arresti

Dalle prime ore di questa mattina, a conclusione di un'inchiesta coordinata dalla Direzione Distrettuale antimafia di Milano nei confronti della cosca 'ndranghetista Libri-De Stefano-Tegano, originaria di Reggio Calabria, attiva e operante nel capoluogo meneghino, i carabinieri del comando provinciale di Milano, stanno dando esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 59 indagati per associazione di tipo mafioso, traffico di armi, corruzione di pubblico ufficiale, estorsione, associazione finalizzata al traffico internazionale illecito di sostanze stupefacenti.

L'operazione, che ha visto impegnati circa quattrocento militari dell'arma in tutto il territorio nazionale, ha consentito di acquisire gravi e significativi elementi di responsabilita' in relazione alle moderne modalita' di infiltrazione nel settore economico-imprenditoriale della Lombardia. Secondo le accuse sarebbero riusciti a fornire ad imprenditori locali una "protezione totale", utilizzando in diverse episodi le modalita' della estorsione-protezione; condizionare l'aggiudicazione di contratti di forniture e prestazioni d'opera, anche con forme di corruttela di pubblici ufficiali, gestire una consistente attivita' di traffico internazionale di sostanze stupefacente di cocaina, hashish e marijuana, al fine di accrescere il potere economico della cosca.

Tags:
ndrangheta







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.