A- A+
Milano
Ortomercato aperto al pubblico in settimana, per il sindacato "favorisce gli abusivi"

Da oggi l’Ortomercato di Milano sarà aperto per la vendita al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 12. Ma i dettaglianti non hanno nessuna intenzione di accettare il dictat del Comune. Dino Abbascià, presidente del sindacato dei dettaglianti ortofrutticoli di Confcommercio, è preoccupato: “Il rischio, con l’apertura ogni giorno, è che si crei un mercato parallelo a quello degli operatori regolari. E’ inevitabile perché già tutti i giorni entrano, nascosti anche nei camion, decine di immigrati irregolari che acquistano a quattro soldi prodotti di scarto e poi si mettono all’angolo dei mercati a vendere. Una scelta che alla fine favorisce l’abusivismo e danneggia sia il dettaglio fisso che l’ambulantato. Categorie che, a differenza degli abusivi, devono rispettare le regole dell’igiene e quelle fiscali. Personalmente sono molto preoccupato anche delle condizioni igieniche dell’Ortomercato e della situazione delle strade interne alla struttura, in dissesto. L’idea di aprire l’Ortomercato per l’Expo deve fare i conti con una struttura vecchia ed obsoleta. Mi pare una trovata elettorale, che non risponde alle reali esigenze dei consumatori”.

L’ultimo capitolo, non per importanza, è quello dei controlli: “I vigili sono pochi e naturalmente viaggiano in coppia per evitare, giustamente, sorprese. Mentre l’ingresso degli abusivi, che alimentano il lavoro nero, continua. Una situazione rischiosa che può creare situazioni di forte disagio. L’augurio è che il Comune torni sulla sua decisione".

Tags:
ortomercatoconfcommercioabusivismo







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.